03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021pioviggine

05/12/2021pioggia debole e schiarite

03 dicembre 2021

Cultura

Save the Children in difesa delle donne

Ancora troppe disuguaglianze in tutta Italia

| Tiziana Benincà |

immagine dell'autore

| Tiziana Benincà |

parità di genere

ITALIA - Nel 2020 ancora si registra un’importante percentuale di ragazze, 1 su 4, che non studia, non lavora e non è inserita in alcun percorso formativo, si trova quindi nel limbo dei NEET (Not in Education, Employment or Training).

Un fenomeno che interessa il genere femminile tra i 15 e 29 anni con divari molto importanti tra i due generi, basti pensare che in Sicilia nel 2019 si registrava una differenza del 40% ed in Trentino le ragazze NEET erano quasi il doppio dei ragazzi.

Lo sottolinea Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre cent’anni lotta per salvare i bambini e garantire loro un futuro, evidenziando come persistano ancor oggi troppi stereotipi che condizionano la vita di moltissime ragazze e la necessità di agire subito per cambiare la situazione, ovvero #findasubito.

Disuguaglianze che aumentano con l’età e portano ad ampi divari in campo lavorativo.

“Una situazione che è andata ad acuirsi a causa della crisi che stiamo vivendo per via della pandemia.” dichiara Raffaela Milano, direttrice dei programmi Italia-Europa di Save the Children “Le mamme sono state tra le più colpite dagli effetti della crisi economica e la mancanza di servizi per la prima infanzia e la necessità di prendersi cura dei bambini in questa fase difficile ha pregiudicato il futuro lavorativo di molte di loro.
In questo momento storico, è indispensabile andare alla radice di queste diseguaglianze. Sono necessari investimenti strutturali che riguardino il mondo del lavoro e i servizi educativi per la prima infanzia, i percorsi educativi all’interno delle scuole, il contrasto a ogni forma di violenza di genere e il sostegno al protagonismo delle ragazze stesse”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Tiziana Benincà

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×