29 marzo 2020

Vittorio Veneto

Sassi contro l'auto al centro estivo, i danni li paga il Comune

L'episodio l'estate scorsa, 2mila euro il risarcimento

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

Sassi contro l'auto al centro estivo, i danni li paga il Comune

VITTORIO VENETO - Sembra paradossale, ma anche un centro estivo può tramutarsi in un luogo di vandalismo. I fatti risalgono al 28 luglio scorso: alla scuola “Crispi”, in via Diaz, alcuni ragazzini del “grest” comunale hanno infatti danneggiato un’auto parcheggiata poco lontano, lanciandoci contro dei sassi.

 

Si trattava del Porsche Cayenne in uso allo studio “Carlo Corocher – Giorgio Ornella e Associati” (nella foto), che ha riportato danneggiamenti per circa 2mila euro.

 

Lo studio ha presentato il conto al comune, che si è visto costretto a pagare di tasca propria il danno, trattandosi di un’attività organizzata dall’ente.

 

Secondo quanto è stato ricostruito, i responsabili sono stati una decina di ragazzi: 5 di loro passavano i sassi, e gli altri li tiravano. Sfortunatamente uno dei sassi ha centrato il montante dell’auto, causando danni ingenti.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×