14/08/2022velature lievi

15/08/2022pioviggine e schiarite

16/08/2022parz nuvoloso

14 agosto 2022

Conegliano

Santa Lucia di Piave: "Clima teso in paese? Non è colpa nostra"

Il sindaco Riccardo Szumski e il candidato Bellotto commentano l'atto vandalico subito da Calonego

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Santa Lucia di Piave:

SANTA LUCIA DI PIAVE - “L’amministrazione comunale esprime la sua solidarietà alla concittadina vittima di un atto di vandalismo e condanna fermamente il gesto incivile. Si trova però a dover deprecare la strumentalizzazione attuata, che tende ad attribuire il gesto a motivazioni politiche. Sarà compito delle forze dell’ ordine indagare sull’accaduto”. Il sindaco Riccardo Szumski commenta così l’atto vandalico subito da Orietta Calonego, candidata della lista “Patto per Santa Lucia”.

 

L’auto della donna è stata rigata martedì sera: Calonego ha dichiarato di aver pensato anche ad un possibile legame con “la mia candidatura alle prossime amministrative. Spero però con tutto il cuore che non sia per questo motivo. Il clima che si sta vivendo in paese è sicuramente molto teso a causa di una propaganda portata avanti per screditare e annullare ogni forma di pensiero diverso e propositivo, ma non voglio pensare che si possa arrivare a tanto”.

 

“Ricordiamo che da tempo alle stesse forze dell’ordine la amministrazione ha segnalato come la zona compresa tra le scuole e la chiesa (inclusa via Silone) sia frequentata sino ad orari tardo-notturni da compagnie che spesso praticano vandalismi - aggiunge Szumski -. Nella zona del parco di via Camerotto sono stati divelti proprio in questi giorni dei segnali stradali. Cercare di attribuire l’atto vandalico ad una matrice legata alle elezioni amministrative ci pare una forzatura di cattivo gusto, soprattutto se priva di qualsiasi indizio”. “Condanniamo il gesto e siamo solidali con la nostra concittadina - dichiara il candidato sindaco Luca Bellotto -. Non siamo noi, però, a portare questo clima teso in paese. Anzi, stiamo cercando di spiegare alla gente il possibile scenario del commissariamento, a differenza di qualcuno che sta facendo attacchi personali. La nostra linea è quella di tranquillizzare i cittadini, e non quella di mettere paura e tensione in paese”.

 

Leggi anche: 

Santa Lucia: vandalizzata la macchina di Orietta Calonego, candidata della lista di Fantinel

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×