26 febbraio 2020

Conegliano

A Santa Lucia di Piave arriva il certificato di matrimonio veneto

Il documento trilingue consegnato a chi si sposa in municipio, insieme al gonfalone di San Marco

commenti |

commenti |

A Santa Lucia di Piave arriva il certificato di matrimonio veneto

SANTA LUCIA DI PIAVE - Dopo il certificato di nascita “regionale”, ora arriva anche quello di matrimonio “made in Veneto”.

L’ideatore dell’iniziativa è ancora una volta il sindaco di Santa Lucia di Piave, Riccardo Szumski (in foto). Si chiama “Maridadi in Veneto”, e prevede la consegna di un certificato trilingue in italiano, inglese e veneto a chi si sposi nel municipio santalucese. “Il tutto accompagnato anche dal gonfalone della Serenissima”, rende noto il primo cittadino. Un’iniziativa che – per volere del sindaco – non ha nessun costo per il comune.

A settembre era partito invece “Nasest in Veneto”, che coinvolge i bambini nati in regione “o in territori della Serenissima”, e registrati nel comune di Santa Lucia di Piave. Anche in questo caso il certificato di nascita veneto viene consegnato insieme alla bandiera della Serenissima.
 

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×