20 giugno 2021

Treviso

Santa Caterina riparte con la mostra di Andrea Meneghetti

Dal 6 maggio al museo civico si potrà ammirare il dialogo tra reperti antichi e sculture

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

opera di Andrea Meneghetti

TREVISO - Ad una settimana dalla riapertura dei musei di Treviso, arriva anche l’inaugurazione della prima mostra dopo il lungo stop delle sedi museali.

Aprirà al pubblico giovedì 6 maggio, al Museo Santa Caterina di Treviso, la mostra “Le nuove Afroditi” di Andrea Meneghetti, un progetto itinerante pensato per le raccolte archeologiche in Italia.

L’esposizione, in programma fino al 6 giugno, è caratterizzata dal dialogo tra i reperti antichi e le sculture contemporanee, a partire dall’appellativo attribuito dall'artista alle sue creazioni. “Afrodite” è infatti un nome che rimanda a radici comuni se non religiose ma sicuramente iconografiche.

L'artista di Bassano del Grappa presenta opere da forti tratti grafici in cui la luce fa da comprimaria: è grazie alle ombre che le lamiere proiettano sulle superfici retrostanti che le sculture conquistano infatti la terza dimensione.

“La mostra “Le nuove Afroditi” non solo rappresenta un appuntamento di altissimo valore artistico ma è anche un modo per valorizzare la sezione archeologica del Museo”; sottolinea l’assessore alla Cultura, Lavinia Colonna Preti. “Il pubblico ha dimostrato di apprezzare il dialogo fra l’antico e il contemporaneo e su questo “format” intendiamo proseguire per offrire ai visitatori un’esperienza coinvolgente e in grado di dare nuovi spunti sotto il profilo culturale”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×