25/06/2022sereno

26/06/2022sereno

27/06/2022sereno

25 giugno 2022

Conegliano

San Vendemiano: la scelta di Loris, pastore transumante

"Era il 2004. Un pastore passò davanti casa, in via Calpena a San Vendemiano, e mi regalò un agnellino. Mi appassionai subito e l’anno dopo ne acquistai un altro. E poi un altro ancora".

|

|

San Vendemiano: la scelta di Loris, pastore transumante

SARMEDE/SAN VENDEMIANO - «Era il 2004. Un pastore passò davanti casa, in via Calpena a San Vendemiano, e mi regalò un agnellino. Mi appassionai subito e l’anno dopo ne acquistai un altro. E poi un altro ancora».

 

Ora le pecore, tutte di razza bergamasca, sono 250. Loris Carlet, 44 anni, un po’ per caso, un po’ per passione oggi è un pastore. Un pastore transumante affiancato da sei collaboratori a quattro zampe: Paco, Petra, Raja, Asia, Alaska e Atlanta. La sua storia e la sua scelta di vita nel prossimo numero de Il Quindicinale in uscita in questi giorni.

 

Acquista la copia digitale del Quindicinale

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

21/06/2022

La seta per il Papa

La Serica 1870 di Pedeguarda è l’espressione di una lunga tradizione familiare

immagine della news

08/04/2022

La contessa degli acquerelli

La contessa Francesca Balbo di Vinadio ha dimostrato fin da piccola una predisposizione alla pittura, che il padre aveva subito intuito e supportato

immagine della news

08/04/2022

L'avventura di Francesco Carraro

La sua storia? La racconta nel Quidicinale in uscita in questi giorni un “testimone” d’eccezione: Giovanni Carraro, uno dei suoi figli

immagine della news

23/03/2022

Sapori vittoriesi ai Caraibi

La bella storia dei Rosini. Una grande famiglia vittoriese che quarant’anni fa si è trasferita a Guadalupa

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×