19 febbraio 2020

Conegliano

San Pietro di Feletto, approvate opere pubbliche per 800 mila euro

Via libera ieri sera anche al Bilancio di previsione 2018

commenti |

commenti |

lavori pubblici 800mila euro san pietro di feletto

SAN PIETRO DI FELETTO – Ieri sera il consiglio comunale di San Pietro di Feletto ha approvato il programma triennale delle opere pubbliche 2018-2020 nel quale rientrano interventi del valore superiore ai 100 mila euro. Nel 2018, nel capoluogo felettano, verrà realizzato il sentiero dedicato a Papa Giovanni XXIII, che ripercorre idealmente, in un percorso guidato, le passeggiate di meditazione e preghiera del patriarca di Venezia Angelo Roncalli, futuro Papa Giovanni, nei suoi ritiri tra le colline felettane.

 

L’opera ha un valore di 110 mila euro, di cui 50 mila coperti da finanziamento ministeriale, 30 mila euro da privati e 30 mila euro da fondi propri del Comune. Un intervento importante questo, secondo l’Amministrazione comunale, che ha l’obiettivo di incentivare il turismo religioso legato anche all’attrazione esercitata dall’Antica Pieve, gioiello artistico e spirituale di inestimabile valore.

 

Un'altra significativa tranche di lavori prevista per il 2018 riguarda la realizzazione dei percorsi pedonali di via Castella, via Libertà e via Borgo Antiga, per una spesa stimata di 210 mila 450 euro, di cui 64 mila 450 euro coperti da contributo regionale e 150 mila da mutuo che il Comune contrarrà nel 2018 con ammortamento in 15 anni.

 

Nel 2019 e nel 2020 le opere pubbliche inserite nella pianificazione riguardano invece l’efficientamento della pubblica illuminazione per un costo totale di 330 mila euro nei due anni, spesa interamente coperta da finanziamenti regionali. Ieri sera è stato approvato anche l’elenco annuale dei lavori del 2018, documento in cui sono inseriti gli interventi di importo inferiore ai 100 mila euro.

 

Sono dunque previsti: la sistemazione della passerella di Crevada (costo: 93 mila euro, coperti da contributo regionale per i danni da alluvione); la sistemazione esterna del cimitero di Rua (30 mila euro, fondi propri); il completamento dell’attraversamento pedonale in località Casotto all’altezza dell’ex cantina Balbinot (25 mila euro di fondi propri che si sommano alla cifra già stanziata nel 2017); nuove telecamere per la videosorveglianza da posizionare nei tre centri urbani di Rua, San Pietro e Bagnolo (costo: 19 mila 500 euro, fondi propri). Ieri sera è stato inoltre dato il via libera, con voto favorevole anche degli esponenti del gruppo di minoranza, al Bilancio previsione 2018-2019-2020, la cui tempestiva approvazione consente l’immediata attività dell’ente e un più certo raggiungimento degli obiettivi dell’Amministrazione.

 

In sintonia con quanto deciso a livello provinciale in materia di promozione del turismo, è stata introdotta – questa la novità principale - la tassa di soggiorno che si prevede frutterà alle casse comunali 14 mila euro l’anno.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×