08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

10/12/2021nubi sparse

08 dicembre 2021

Treviso

San Liberale, i cittadini esasperati chiedono la chiusura del bar: "Troppi disagi"

Conte e Acampora hanno praticato alla riunione del quartiere: "In autunno interventi di riqualificazione e nuovo centro funzionale"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Mario Conte, davide Acampora

TREVISO - Caos e assembramenti, schiamazzi e episodi di disturbo alla quiete pubblica: sono queste le motivazioni che hanno determinato la sospensione momentanea dell’attività del bar-ristorante etnico di San Liberale.

Il provvedimento firmato dal sindaco Mario Conte domenica scorsa prevede la chiusura totale del bar di via Tre Venezie fino a domenica 5 luglio e una riduzione dell’orario di apertura alle ore 20. Ma i residenti, esasperati dai diversi disagi che più volte ha provocato il locale dalla sua apertura, chiedono venga chiuso definitivamente.

Mercoledì sera alla riunione di circa una quarantina di residenti del quartiere hanno partecipato anche il sindaco Mario Conte e il consigliere Davide Acampora (Forza Italia) invitati dai cittadini. Insieme hanno tranquillizzato i cittadini e annunciato alcune novità che riguarderanno il quartiere dal prossimo autunno.

Conte ha spiegato ai residenti che da novembre sono previsti interventi di riqualificazione, dal rifacimento dei marciapiedi alla viabilità inclusa la rotatoria all'entrata dello stadio del rugby e la creazione di piste ciclabili, da viale Europa alla rotatoria del Panorama. Tra le novità anche la creazione di un centro funzionale davanti alla chiesa con un poliambulatorio con centro prelievi e altri servizi al cittadino. Il sindaco ha poi ricordato la riapertura dell’ufficio postale che serve circa ottomila persone della zona.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

27/04/2015

Ulss 8, orario festivo per San Liberale

Ospedali con orari festivi, chiusi gli uffici e gli ambulatori e i CUP. Operativi tutti i servizi d’urgenza ed emergenza ed i medici di medicina generale

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×