23 novembre 2020

Treviso

San Biagio, "Da Uomo a Uomo" sui social

Si sviluppa il progetto dedicato al tema del contrasto alla violenza sulle donne nato circa un anno fa

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

SAN BIAGIO DI CALLALTA - “Da Uomo a Uomo” diventa social. Il progetto dedicato al tema del contrasto alla violenza sulle donne, nato un anno fa grazie all’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di San Biagio di Callalta e in collaborazione con il Gruppo Pari Opportunità, sarà online.

Ad ospitarlo la pagina Facebook del progetto Pari opportunità in Rete, che coinvolge anche i Comuni di Carbonera e Silea, dove saranno pubblicate le fotografie dei 48 protagonisti della campagna di sensibilizzazione, ovvero 48 uomini del territorio che hanno accettato di mettersi in gioco.

Sono cittadini, alcuni conosciuti nell’ambito della politica locale, dell’associazionismo e del volontariato, ma anche sacerdoti, persone attive nella comunità, tutti uomini che hanno scelto di schierarsi in modo deciso a favore delle donne a favore del rispetto e delle pari opportunità.

Le fotografie con i volti dei partecipanti, accompagnate dalle rispettive frasi, per oltre un anno, da luglio 2019, sono state esposte pubblicamente in varie occasioni ed eventi. Per poter raggiungere il maggior numero possibile di persone, si è deciso che le fotografie e le parole di Da Uomo A Uomo siano visibili anche online, con l’idea, in futuro di invitare altri uomini ad aderire al progetto e a scendere in campo contro la violenza sulle donne, alimentando e facendo crescere il progetto nei social.

«L’idea di coinvolgere degli uomini per parlare ad altri uomini di una tematica così delicata, ma così attuale, come la violenza sulle donne, nasce dal voler dare un grande impatto al messaggio – afferma Martina Cancian, assessore alle Pari Opportunità – attraverso la voce di uomini che hanno scelto di fare squadra con le donne e che hanno dimostrato di aver accolto la loro responsabilità mettendoci la faccia e scendendo in campo a favore delle pari opportunità».

Particolarmente attenta al tema, l’Amministrazione Comunale sostiene da tempo iniziative sociali come Da Uomo a Uomo perché crede fortemente nell’importanza di sensibilizzare i cittadini a respingere la violenza di genere in ogni sua forma, anche in collaborazione con il territorio e attraverso il progetto Pari Opportunità in Rete, che per tre anni unisce le azioni di tre Comuni verso i cittadini, le famiglie e le giovani generazioni.

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×