24/01/2022foschia

25/01/2022molto nuvoloso

26/01/2022coperto

24 gennaio 2022

Oderzo Motta

Salgareda, nuovo monumento al Fante

La celebrazione domenica scorsa in località Campobernardo

|

|

la cerimonia

SALGAREDA - Domenica scorsa a Campobernardo di Salgareda cerimonia di inaugurazione al nuovo Monumento ai Fanti (il 2°nella Provincia di Treviso), donato dalla ditta Metaltec, costruito e forgiato dal titolare Angelo Carrer anch’egli Fante di Campobernardo.

La Solenne Celebrazione pubblica è stata organizzata e molto sentita dall' Assessore alle Associazioni Combattentistiche e d'Arma Rossella Segatto.
Il programma della giornata è iniziato con la celebrazione della Santa Messa officiata dal Parroco Don Corrado Ferronato, successivamente il corteo accompagnato dal Cerimoniere Capitano Giandomenico Mazzier e dalla Banda Spettacolo di Ponte di Piave-Salgareda, dalle Autorità civili, con la presenza del Vice Sindaco dell' Amministrazione Comunale di Ponte di Piave Stefano Picco e Autorità militari con il Ten. Col. Fabrizio Naso Comandante del Battaglione "Falzarego", il Col. in quiescenza Carmelo Raccuia Presidente sezione Fanti di Treviso, i Generali Nazzareno Vagnoni e Giovanni Miele, Colonnello Ernesto Acciarino, il luogotenente Vittorio Degiglio Comandante Carabinieri Ponte di Piave, il luogotenente Nicola Berloco Comandante Guardia di Finanza di Oderzo, si è spostato per lo scoprimento del Monumento posizionato poco distante, presidiato da un picchetto armato del 33^ reggimento trasmissioni EW (guerra elettronica) di Treviso, comandato dal Capitano Michele Mortini, con l’esecuzione dell’ Alzabandiera.
In seguito il corteo si è recato presso l’edificio delle ex scuole elementari per la deposizione di un mazzo di fiori ai Caduti di Campobernardo, ricordati da due lapidi.

Quindi si sono tenute le allocuzioni del Sindaco Andrea Favaretto, del Presidente della Sezione dei Fanti di Ponte di Piave, Negrisia e Salgareda Cav. Fiorenzo Roma e del Generale di Corpo d' Armata Enrico Pino. Il Monumento in ferro rappresenta lo stemma dell’ Arma della Fanteria che riporta la scritta: "Ai Fanti Caduti per la Patria", al centro l' immagine di San Martino Patrono dei Fanti, nonché Patrono della Parrocchia di Campobernardo.

L' Opera, nonostante la durezza del ferro, lega di cui è forgiata, vuole essere profusione di profondi valori legati al sacrificio di tanti ragazzi che hanno donato la loro Vita per amore della Patria, nella speranza che cotanto sacrificio non venga dimenticato, ma sia di esempio ai nostri giovani per sostenere un ideale di unità e indipendenza. L' Amministrazione Comunale volge un particolare ringraziamento al Comitato Ricreativo Culturale di Campobernardo che a fine cerimonia, ha accolto e offerto a tutti i presenti un brindisi e un rinfresco conviviale, secondo le normative covid vigenti.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×