18/08/2022possibili temporali

19/08/2022pioggia debole e schiarite

20/08/2022parz nuvoloso

18 agosto 2022

Cronaca

Saldi, incertezza sugli acquisti, ma il 53% li farà

Indagine i Unioncamere Veneto e Confcommercio Veneto

|

|

Saldi, incertezza sugli acquisti, ma il 53% li farà

VENEZIA - Per il via dei saldi estivi Unioncamere Veneto e Confcommercio Veneto hannorealizzato un sondaggio che ha coinvolto un campione di 600 persone residenti in regione, di età variabile (dai 18 agli over 60 anni), chiamati a rispondere ad alcune domande circa la propria tendenza all'acquisto da qui a settembre.

Dall'indagine, in un contesto generale di forte incertezza economica e di crescente inflazione a pesare per la quasi totalità degli intervistati (97,7%) è l'aumento dei prezzi al consumo, che per quasi 8 persone su 10 influirà sugli acquisiti estivi. Stando ai dati raccolti, la maggioranza degli intervistati (53%) si dimostra intenzionata a effettuare degli acquisti nel prossimo periodo estivo, specie a favore di bar e ristoranti (47,1%), segno di un maggiore desiderio di stare assieme e di convivialità. Sono ancora i giovani e gli under 40 a trainare i consumi della ristorazione (66,7% e 61,2%) mentre per le persone più adulte e per gli ultrasessantenni la prima scelta cade sull'acquisto di cose utili.

Quanto al portafoglio, per quest'estate la platea intervistata prevede di spendere per i beni di prima necessità e per la ristorazione da 100 e fino a 500 euro, ma meno di 100 euro per attività di tempo libero. In questo ambito s'inserisce il capitolo dei saldi, considerati un momento favorevole per effettuare acquisti per più di sei intervistati su dieci (62,8%). Si conferma una maggior tendenza alla spesa nella fascia più giovane della popolazione, 80,8% fra i 18 e 25 anni, che approfitterà degli sconti nelle prossime settimane.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×