30/11/2021sereno

01/12/2021pioviggine e schiarite

02/12/2021pioggia

30 novembre 2021

Mogliano

La Sala Consiliare si trasforma in aula per discutere la tesi di laurea

L’iniziativa è rivolta ai laureandi residenti nel comune di Morgano e durerà fino a cessata emergenza pandemica

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Il Comune di Morgano mette a disposizione la propria Sala Consiliare per la cerimonia di discussione in modalità telematica

MORGANO – La Sala Consiliare del Comune di Morgano si trasforma in aula per discutere la tesi di laurea.

È questa l’interessante soluzione pensata dall’Amministrazione Comunale per agevolare gli studenti morganesi, in un tempo – quello della pandemia - che ha costretto molti universitari a concludere il proprio percorso accademico (con il consueto discorso di laurea) in modalità inedite e in spazi che mai si sarebbe pensato di utilizzare per una cerimonia conclusiva così importante e attesa.

Cucine, camere, soggiorni o giardini si son infatti trasformati, nel corso dell’ultimo anno, in finte aule universitarie, nelle quali la concentrazione dei futuri dottori e delle future dottoresse – tra l’ansia del fatidico giorno e gli occhi dei parenti e degli amici che fissano inesorabili intorno al pc - si fa sempre più precaria.

Per rendere la tanto attesa cerimonia di discussione più tranquilla – per quanto possibile sia – e formale, ai laureandi residenti nel comune di Morgano, l’Amministrazione Comunale mette a disposizione gratuitamente non solo la propria Sala Consiliare, ma anche la connessione internet, il proiettore, il maxi-schermo e il computer, dando la possibilità di condividere il momento con parenti e amici (seguendo tutti i crismi del caso).

L’iniziativa durerà per tutto il perdurare dello stato emergenziale o, comunque, sino alla ripresa delle cerimonie presso i singoli Atenei.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×