28 febbraio 2020

Vittorio Veneto

Sacchi di rifiuti, lattine e bottiglie: scoperta discarica a cielo aperto

A Confin immondizie di ogni genere tra gli arbusti

commenti |

commenti |

Sacchi di rifiuti, lattine e bottiglie: scoperta discarica a cielo aperto

VITTORIO VENETO - Sacchetti, bottiglie, lattine, grandi sacchi pieni di immondizie. In via Montello, nella zona di Confin a Vittorio Veneto, la scarpata a ridosso del ruscello è stata trasformata in un immondezzaio. Una vera e propria discarica, quella in cui si è imbattuto nei giorni scorsi Ezio Marani, consigliere comunale 5 stelle a Colle Umberto.

 

Non è la prima volta che quella zona viene trasformata da ignoti eco-vandali in discarica. La scorsa primavera, infatti, lo stesso Marani si era trovato di fronte a una situazione simile: a marzo, in via Montello, tra gli arbusti, giacevano non solo sacchi di immondizia, ma anche elettrodomestici e pneumatici.

 

L'area, dopo la denuncia del consigliere, era stata ripulita, ma nel giro di pochi mesi è stata nuovamente riempita di immondizie di ogni genere. "Quando mi sono affacciato al ciglio della strada e ho guardato tra gli alberi mi sono nuovamente indignato nel vedere quanta sporcizia ci sia nuovamente in quella zona evidentemente così nascosta da rendere agevole il lancio del sacchetto della spazzatura", commenta Mariani, che ha già segnalato a Savno la situazione di degrado.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×