23 novembre 2020

Treviso

Via la sabbia, nuova copertura per ammirare l’antico mosaico vicino al Duomo di Treviso

L'assessore Zampese: "Installeremo un telo in pvc per preservarlo dagli eventi atmosferici ma senza oscurarlo"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

mosaico

TREVISO - Il sito dove è conservato l’antico mosaico paleocristiano di via Canoniche, a due passi dal Duomo di Treviso, sarà finalmente valorizzato.

A comunicarlo mercoledì in consiglio comunale l’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese. In virtù di una apposita convenzione con la Sovrintendenza ai Beni Archeologici, il Comune di Treviso si occuperà della valorizzazione del sito con la riqualificazione del parapetto, il miglioramento dell’illuminazione, una nuova teca illustrativa della storia del mosaico, oltre a installare una nuova copertura invernale, per preservarlo dagli eventi atmosferici, che non avverrà più con la consueta operazione di copertura del mosaico con la sabbia. Inizialmente era stata proposta una teca di vetro per preservare il mosaico, ma l’idea è stata scartata dalla Sovrintendenza perché potrebbe rovinare l’opera.

“In accordo con la Sovrintendenza e diversi sopralluoghi con i funzionari, abbiamo deciso che toglieremo la sabbia e installeremo entro metà novembre un telo in pvc con la serigrafia dell’opera, con lo scopo di rendere ammirabile la rappresentazione per un periodo di tempo più ampio”, spiega Zampese. Il tutto costerà circa 45mila euro.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×