25 maggio 2020

Vittorio Veneto

Sì alle domeniche con negozi aperti, purché con eventi

C’è un po’ di ottimismo tra i commercianti vittoriesi per le vendite di inizio stagione

| Claudia Borsoi | commenti | (2) |

| Claudia Borsoi | commenti | (2) |

Sì alle domeniche con negozi aperti, purché con eventi

VITTORIO VENETO – L’Ascom Vittorio Veneto promuove a metà le domeniche con negozi aperti. «Queste aperture hanno senso solo se collegate ad eventi, così da richiamare a Vittorio Veneto anche gente da fuori – afferma Michele Paludetti, presidente di Ascom Vittorio Veneto -, altrimenti si finisce per pagare dazio durante la settimana». In tanti, anche quando non ci sono eventi di richiamo in centro città, entrano nei negozi aperti la domenica, ma pochi finiscono per comprare qualcosa.

 

«Dobbiamo richiamare la gente da fuori e questo avviene solo se ci sono eventi abbinati» sottolinea Paludetti. E, così, ecco il primo test d’autunno per il commercio vittoriese: in questo fine settimana, in piazza del Popolo, arriva la mostra-mercato “Europa in piazza” (da domani a domenica) e, sabato 27 e domenica 28 ottobre, i maestri cioccolatai di “Cioccol@tando”.

Dobbiamo richiamare a Vittorio Veneto gente da fuori

In questo inizio di stagione, come stanno andando le vendite? «Non malissimo, stiamo a galla – spiega Paludetti -, il periodo è sempre quello, dunque difficile, ma lo affrontiamo con un po’ di ottimismo in più visto l’inizio positivo rispetto allo scorso anno». Ad aiutare nelle vendite di inizio autunno è stato anche il tempo: la temperatura nelle ultime settimane è scesa e, questo, ha invogliato la gente a fare acquisti di capi di abbigliamento, scarpe e accessori autunnali.

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×