07/12/2021sereno

08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

07 dicembre 2021

Basket

Basket

Russell e Sims sono strepitosi: Treviso si aggiudica il derby veneto

Seconda vittoria in campionato per i ragazzi di Max Menetti

| Marco Tartini |

immagine dell'autore

| Marco Tartini |

Henry Sims

TREVISO – Serata di grandi festeggiamenti al PalaVerde, dove TVB batte di misura Venezia, conquistando così il sentitissimo derby. Fenomenale ancora una volta Henry Sims, autore di una prova da 14 punti e 13 rimbalzi, per un complessivo 24 di valutazione. Ottimi pure Russell (14+7 assist) e Dimsa (15).

Proprio Sims, rebus irrisolvibile anche per l’eccellente reparto lunghi veneziano, realizza 10 dei primi 15 punti della NutriBullet, fra gli applausi di un PalaVerde sold-out. All’ottavo minuto i padroni di casa raggiungono addirittura la doppia cifra di vantaggio (23-12), in seguito al jumper di Bortolani.

Gli orogranata si scatenano nel secondo periodo e firmano un parziale di 2-8, trascinati dall’estro di Victor Sanders. Al diciottesimo esce dal campo dolorante Sokolowski, che pare accusare un problema alla caviglia destra. Dopo un assurdo fallo antisportivo fischiato ai danni di Casarin, la Reyer si riporta sul 33-31, punteggio con cui termina il primo tempo. Già in doppia-doppia Sims (14+10), nettamente il migliore in campo nella prima metà di gara.

Neanche la difesa a zona voluta da coach De Raffaele riesce a fermare TVB: le triple di Dimsa e i canestri nel pitturato di Bortolani valgono il nuovo +8 (45-37). Con il ritorno di Sokolowski aumenta l’entusiasmo dei trevigiani, che chiudono la terza frazione in testa di 11 lunghezze (57-46).

In avvio di quarto periodo si innesca un duello balistico fra la stessa ala polacca e De Nicolao, entrambi pressoché infallibili dalla lunga distanza. Con le penetrazioni di un ispiratissimo Russell i biancoazzurri riescono poi a far fronte al tentativo di rimonta avversario e ad incrementare, anzi, il proprio vantaggio (71-57).
Undici punti consecutivi di Tonut fanno calare il silenzio al PalaVerde e regalano un’ultima speranza all’Umana, ma a cinquanta secondi dalla fine Daye fallisce il tiro del potenziale -1. Dalla lunetta Akele si dimostra glaciale e chiude definitivamente i conti: il primo derby dell’anno è di Treviso.
 

NUTRIBULLET TREVISO – REYER VENEZIA 80-76
(25-15; 33-31; 57-46)

TRV: Akele 10 (4/4, 0/2, 2/2), Bortolani 10 (4/7, 0/3, 2/2), Casarin 2 (1/2 da 2), Chillo 2 (1/1, 0/1), Dimsa 15 (2/5, 3/6, 2/3), Faggian NE, Jones 4 (1/3, 0/2, 2/2), Poser NE, Russell 14 (6/9, 0/2, 2/2), Sims 14 (4/7, 1/2, 3/3), Sokolowski 9 (0/3, 2/4, 3/6)
All.: Menetti

VEN: Brooks
5 (2/4, 0/1, 1/1), Cerella NE, Daye 7 (2/3, 1/5), De Nicolao 12 (0/1, 4/6), Echodas 3 (0/1, 0/0, 3/6), Mazzola (0/2, 0/1), Phillip 9 (2/4, 1/3, 2/2), Sanders 8 (3/3, 0/1, 2/2), Stone (0/2 da 3), Tonut 20 (3/8, 4/4, 2/2), Vitali 3 (0/1, 1/5), Watt 9 (4/11, 0/0, 1/1)
All.: De Raffaele
 

Arbitri: Lanzarini, Paglialunga, Capotorto

Note Tiri liberi: TRV 16/20, VEN 11/14; tiri da 2: TRV 23/41, VEN 16/38; tiri da 3: TRV 6/22, VEN 11/28; rimbalzi: TRV 31+10 (Sims 9+4), VEN 21+9 (Brooks 3+3); assist: TRV 15 (Russell 7), VEN 15 (De Nicolao 6)

Fallo tecnico di coach De Raffaele a 7’ 25’’ (17-12), fallo antisportivo di Casarin a 19’ 01’’ (33-27)

Usciti per cinque falli: Daye a 39’ 41’’ (76-74)

 



foto dell'autore

Marco Tartini

Altri Eventi nella categoria Basket

Verri
Verri

Basket

Verri e Gatto in evidenza

Basket, la Rucker supera Olginate

SAN VENDEMIANO - L'equilibrio dura un quarto, poi la Rucker mette la freccia grazie a migliori percentuali dal campo e al predominio ai rimbalzi. 

Matteo Imbrò
Matteo Imbrò

Basket

Ottima prova corale per i ragazzi di coach Max Menetti

Imbrò e Bortolani incantano: Treviso supera Reggio Emilia

| Marco Tartini |

TREVISO – In una serata certamente non semplice, la formazione veneta esce alla distanza e fa valere il fattore campo, grazie ad un ultimo quarto da ben 32 punti segnati.

credit: FIBA
credit: FIBA

Basket

Vittoria in volata degli azzurri, trascinati da Akele e Tonut

L’Italia rischia, ma torna al successo: Olanda KO al Forum

| Marco Tartini |

MILANO – La prima finestra delle qualificazioni ai Mondiali del 2023 si chiude con una vittoria degli Azzurri, che superano non senza difficoltà l’Olanda di coach Maurizio Buscaglia.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×