05 dicembre 2020

Vittorio Veneto

Rotatoria via Carso, Comune tratta con Anas per i parcheggi

La rotatoria sarà realizzata al posto dell’attuale parcheggio del cimitero

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Rotatoria via Carso, Comune tratta con Anas per i parcheggi

VITTORIO VENETO – Il sindaco Antonio Miatto ieri, martedì, si è recato nella sede veneziana di Anas per fare il punto sul cantiere del traforo di Santa Augusta. Sul tavolo due questioni: le tempistiche di realizzazione dello svincolo sud e la questione dei parcheggi che verranno meno con la rotatoria di via Carso, dal momento che sarà realizzata là dove oggi si trova il parcheggio del cimitero di Sant’Andrea.

«Fra le tante cose, la rotatoria di via Carso toglierà i parcheggi oggi esistenti a lato del cimitero – evidenzia il sindaco -. Per questo siamo andati a Mestre per trovare una soluzione per aumentare il numero dei posti auto. Abbiamo proposto un paio di soluzioni che comportano una nuova disposizione delle barriere fono-assorbenti. Ora Anas le valuterà». Rimane da capire nell’eventualità se ai parcheggi “salvati” si accederà dalla rotatoria o da via Carso. «Ci hanno ascoltato volentieri – sottolinea Miatto – ed hanno capito che effettivamente si genera un problema».

Il sindaco ha anche chiesto un aggiornamento sulle tempistiche di percorribilità del traforo di Santa Augusta da La Sega a via Carso. A completare l’opera manca solo lo svincolo sud. «La strada sarà percorribile entro gennaio 2021 – fa sapere Miatto -. I lavori non sono molti, ma devono ancora essere fatte diverse pratiche burocratiche».
 

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×