23/04/2024pioggia e schiarite

24/04/2024pioggia debole

25/04/2024pioggia debole e schiarite

23 aprile 2024

Mogliano

"Rosso d'inverno" a Casier: per il concorso letterario podio tutto al femminile

Sbaraglia la concorrenza la studentessa Letizia Marton di Mogliano Veneto con “Riflesso di stella”

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

CASIER – È stato un pomeriggio all’insegna della scrittura e delle emozioni per la proclamazione dei vincitori e le premiazioni della X edizione del Concorso Letterario Nazionale per racconti brevi “ROSSO D’INVERNO”, promosso dall’Amministrazione Comunale di Casier in collaborazione con l’Associazione Produttori Radicchio Rosso di Dosson, che sei mesi fa, con grande entusiasmo, aveva annunciato l’apertura ufficiale del bando.

Il tema 2023, ispirato alla “leggerezza” del grande scrittore italiano Italo Calvino, nel centenario della nascita, ha dato vita a molteplici interpretazioni, tutte lodate dalla giuria del premio – presieduta dall’avvocato Maria Elisa Aloisi, arrivata oggi a Casier da Catania – per personaggi, attinenza al tema, originalità e padronanza della lingua italiana ANCORA UN PODIO AL FEMMINILE. Sono stati ben 68 i racconti giunti da tutta Italia. Il podio della presente edizione vede al terzo posto la torinese Wilma Avanzato, applaudita, benché non fisicamente presente oggi, per il suo racconto “Finalmente leggera”. Seconda classificata la triestina Matilde Soranzio con il suo scritto sull’anoressia, dal titolo “Un grammo dopo l’altro”. Voto unanime della giuria è stato espresso per “Riflesso di stella”, che ha collezionato ben 24 punti dalla seconda classificata. Sul gradino più alto del podio è salita quindi la studentessa trevigiana di appena 16 anni Letizia Marton che, oltre ad aver battuto ogni adulto in gara, si è aggiudicata il Premio Speciale Giovani Scrittori Under 18 (riconoscimento già conquistato l’anno scorso, alla nona edizione del Concorso).

«Le cose belle si fanno tutti insieme – ha affermato l’Assessore a Cultura, Istruzione, Turismo e Attività Produttive Roberta Panzarin. – È un Concorso che abbiamo ricevuto in eredità, che abbiamo innovato e fatto crescere, accompagnandolo per mano in questi cinque anni di amministrazione. Abbiamo a cuore il desiderio di portare il nome di Casier nel panorama letterario nazionale, con la volontà di seminare anche nei ragazzi l’arte della scrittura, attraverso il Memorial, per far fiorire tutti gli anni la loro capacità di espressione, proprio come il nostro Fiore d’Inverno». «Siamo giunti alla X edizione del Concorso legato al fiore più bello del nostro territorio, il Radicchio Rosso, detto anche Fiore d’Inverno, ecco spiegato da dove trae origine il nome. – ha esordito il Sindaco Renzo Carraretto – Ringrazio la Giuria, il Presidente dell’Associazione

Produttori Radicchio Rosso che oggi ci ospita, tutti i partecipanti, l’Istituto Comprensivo, la squadra comunale e tutti coloro coinvolti in questa iniziativa. Un grazie all’Assessore Panzarin, che continua a far crescere questa iniziativa importante per il territorio di Casier, che abbraccia non solo la cultura ma anche il turismo e l’istruzione». MEMORIAL FRANCESCA RAGO. C’erano anche loro sotto la tensostruttura che ospita la 37ª edizione della Festa del Radicchio di Casier, i familiari di Francesca Rago, la studentessa di 18 anni travolta da un furgone mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, nel febbraio del 2014. Il Memorial a lei dedicato, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale, ha visto impegnati gli studenti delle classi seconde e terze dell’Istituto Comprensivo Statale di Casier “Antonio Vivaldi”. Una formula vincente iniziata due anni fa, che è proseguita con successo anche per questa terza edizione: i temi dei ragazzi, infatti, sono stati valutati in prima battuta dagli stessi compagni di classe, che hanno poi selezionato quelli da inviare alla giuria del Premio. A vincere la III edizione del Memorial Francesca Rago sono stati Margherita Cernaz della 2^B e Angelo Sotiri della 3^A, i cui temi sono stati letti davanti al pubblico, suscitando grande commozione.

I PREMI
ROSSO D’INVERNO

1° Premio di 600,00 euro, attestato e valigetta di radicchio rosso IGP.
2° Premio di 300,00 euro, attestato e valigetta di radicchio rosso IGP.
3° Premio di 200,00 euro, pergamena e valigetta di radicchio rosso IGP.
Premio Speciale Giovani Scrittori (Under 18) di 200,00 euro, attestato e valigetta di radicchio rosso IGP.

MEMORIAL FRANCESCA RAGO
Un assegno di 100 euro agli studenti vincitori, accompagnato dalla stessa pergamena del Concorso principale.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×