05/12/2021nuvoloso

06/12/2021sereno

07/12/2021velature lievi

05 dicembre 2021

Mogliano

Roncade, conclusa la riqualificazione dell’area e del monumento in memoria di Riccardo Selvatico

L’originale in bronzo della statua commemorativa si trova nei Giardini della Biennale di Venezia

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

La piazzetta e la statua di Riccardo Selvatico riqualificate da Fondazione Roncade

RONCADEUn angolo della Biennale d’arte veneziana a Roncade grazie a Riccardo Selvatico, sindaco-poeta” di Venezia (dal 1890 al 1895) che morì a Roncade nel 1901 ospite della villa di famiglia. Per onorare al meglio la figura del celebre commediografo, Fondazione Città di Roncade d’intesa con l’Amministrazione comunale ha deciso infatti di riqualificare la statua commemorativa che si trova nei pressi della Residenza per anziani, copia dell’originale in bronzo, opera di Pietro Canonica, che si trova nei Giardini della Biennale.

“Selvatico è una figura di uomo e politico illuminato, capace di scelte coraggiose e soprattutto ideatore di una delle manifestazioni culturali più conosciuta al mondo, la Biennale. L’aver provveduto a riscolpire a mano le lettere che si erano cancellate sul cippo del monumento e a riqualificare la piccola piazzetta ove è collocato – spiega la presidente della Fondazione, Simonetta Rubinato – è un modo per accendere i riflettori su una grande personalità che per alcuni periodi ha vissuto anche nel nostro comune”.

I lavori, finanziati dalla Fondazione con un investimento di 50 mila euro e conclusi proprio in questi giorni con la manutenzione straordinaria del cippo ad opera dell’impresa Teston srl di Musestre, hanno ampliato l’area pedonale ove è collocato il monumento destinando la restante parte a verde quasi come fondale naturale dello stesso, collocando alcune essenze arboree e vegetali che riprendono quelle presenti nei giardini della Biennale d’arte di Venezia.

“Questo intervento – ricorda la Presidente – si è accompagnato al più articolato progetto realizzato dalla Fondazione, anch’esso d’intesa con l’Amministrazione comunale, per l'abbattimento delle barriere architettoniche nel percorso ad anello. Grazie a questo investimento, del valore di 108 mila euro, la Fondazione ha consegnato alla Comunità un percorso protetto che ne permette l’utilizzo in sicurezza anche agli ospiti della Casa di riposo e alle persone a ridotta capacità motoria”.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×