26 luglio 2021

Sport

Altri Sport

Robin ancora "Regina" al Palaverde

E’ la giocatrice straniera più “longeva” con la maglia dell’Imoco Volley, finora 5 stagioni

|

|

Robin De Kruijf

CONEGLIANO - Robin De Kruijf, “The Queen” per i tifosi del Palaverde, vestirà nel 2021/22 per la sesta stagione i colori gialloblù delle Pantere. E’ la giocatrice straniera più “longeva” con la maglia dell’Imoco Volley, finora 5 stagioni, seconda nelle presenze in gialloblù con 173, seconda “all time” anche nei punti segnati con 1793. Con l’Imoco ha un palmarés impressionante: ha vinto 3 Scudetti, 1 Champions League, 1 Mondiale per Club (eletta miglior centrale del torneo), 3 Coppe Italia e 4 Supercoppe Italiane. Olandese, nata a Nieuwegein, 5 maggio 1991, 193cm, è una delle centrali più forti del Mondo, attaccante di razza capace di numeri importanti e ottima nell’interpretazione del muro. Dal suo arrivo nel 2016 è un lemento fondamentale nello scacchiere in campo di coach Santarelli e fuori dal campo con la sua proverbiale e contagiosa simpatia che la rende una delle leader del gruppo gialloblù e una delle giocatrici più amate del Palaverde.

Oggi De Kruijf, che quest’estate ha preso un anno “sabbatico” dalla nazionale orange, alle 12.30 sarà a Lussemburgo ospite della CEV per effettuare i sorteggi dei turni preliminari della prossima Champions League, che vede l’Imoco campione in carica già qualificata come testa di serie per i gironi.

Robin, in cinque stagioni all’Imoco Volley hai vinto tutto, ti aspettavi quando sei arrivata che la squadra sarebbe arrivata a questo livello?

“Penso che quando si va in una grande squadra l’obiettivo sia sempre quello di vincere il più possibile. Ma ovviamente anni fa potevo solo sognare di conquistare il numero di trofei impressionante che abbiamo vinto!” 

Avresti mai pensato di restare così tanti anni nello stesso club?
“Mai. Al massimo prima era rimasta un paio d’anni nella stessa squadra, ma all’Imoco ci sto talmente bene…”

E adesso? Sarà difficile trovare motivazioni in questo gruppo per continuare su questa strada?
“Questo è un gruppo speciale, un gruppo che non si accontenta mai e l’abbiamo dimostrato. Vogliamo rendere questa bellissima storia ancora più lunga e scrivere assieme ancora tante pagine, non siamo di certo sazie!”
I tuoi ricordi di questi cinque anni?
“Belli, sono ricordi che resteranno per sempre, a partire dalle compagne che sono diventate amiche e da tante persone fantastiche con cui ho avuto la fortuna di lavorare. I più bei momenti sono stati giocare davanti al Palaverde pieno, con quell’atmosfera eccezionale tutta colorata di giallo blu, e ovviamente ogni coppa vinta, anche se le vittorie del Campionato del Mondo per Club e quella di quest’anno in Champions League che inseguivamo da tempo sono sempre per me i momenti un po’ più speciali.”
Insomma, un club impossibile da lasciare…

“Si, l’Imoco ti fa sentire a casa. E ogni anno il club riesce a creare un gruppo con grandi (e a volte un po’ folli..) personalità .Adesso siamo contemporaneamente campionesse d’Italia, d’Europa e del Mondo, è fantastico e davvero gratificante per tutto il duro lavoro che ci abbiamo messo in questi anni.”

Secondo te è un gruppo che ha ancora margini di miglioramento?
Mi piace pensare che ci sia sempre spazio per miglioramenti. Abbiamo di fronte una nuova stagione, le squadre sono cambiate, si riparte tutti da zero. Penso che avremo ancora più concorrenza in questa stagione perché tanti si sono rafforzati per batterci, quindi lavoreremo di nuovo duramente per crescere ancora.”

Sperando che i tifosi possano ammirare la prossima stagione “The Queen” e le sue compagne al Palaverde!
“Questo è super emozionante! Giocare senza il pubblico non è stata la stessa cosa in questi lunghi mesi di porte chiuse. E soprattutto a Palaverde la mancanza si è sentita tantissimo, sogno di vederlo di nuovo con tutte le tribune colorate di giallo. Sarà qualcosa di magico!”

 

imocovolley.it

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×