30/11/2021sereno

01/12/2021pioviggine e schiarite

02/12/2021pioggia

30 novembre 2021

Treviso

Ristoratore sorpreso a servire ai tavoli: locale chiuso cinque giorni

E adesso rischia una sanzione salata per un massimo di mille euro. Multata anche la decina di clienti presenti

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

il locale sanzionato

TREVISO - A seguito di controlli negli esercizi di ristorazione per il rispetto del divieto di assembramento e di aggregazione di persone, gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale, coadiuvati da alcune pattuglie della Sezione Volanti, sono intervenuti nel pomeriggio di sabato 16 gennaio scorso al circolo sportivo “PADEL“ in via Selvatico.

Nel corso del controllo, gli agenti hanno accertato che all’interno del bar/ristorante annesso ai campi sportivi era in corso un servizio di somministrazione di cibi e bevande a favore di una decina di avventori, sorpresi a consumare sul posto, alcuni dei quali erano serviti direttamente ai tavoli distribuiti nell’area di pertinenza del locale stesso.

Gli operatori, dopo aver fatto interrompere l’attività ristorativa in corso con contestuale chiusura immediata del locale per 5 giorni, hanno identificato il gestore, un cinquantenne italiano, a cui è stata contestata inoltre la violazione amministrativa sancita dall’ultimo D.P.C.M. del 14 gennaio concernente la sospensione in ambito territoriale “arancione” di tutte le attività di somministrazione di alimenti e bevande svolte sul posto e che prevede una sanzione pecuniaria sino a 1.000 euro.

La contestazione è stata segnalata alla Prefettura di Treviso, che dovrà adesso valutare l’irrogazione della sanzione accessoria di chiusura del locale sino ad un massimo di 30 giorni, così come stabilito dalla normativa vigente. La medesima sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro è stata accertata nei confronti di ciascuno dei clienti trovati al momento a consumare cibi e bevande sul posto, così come espressamente vietato dal medesimo DPCM del 14 gennaio scorso.

Sono in corso ulteriori ed approfondite verifiche al fine di appurare eventuali ulteriori sanzioni da applicare a tutti i presenti all’interno del circolo sportivo in ordine all’avvenuto giustificato spostamento nell’ambito territoriale di questa provincia.

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

03/06/2021

Il meglio del padel in Veneto

Una festa unica nel suo genere alla presenza di campioni internazionali di padel, tra cui Miguel Lamperti, Juan Martín Díaz, le sorelle Alayeto e Carolina Navarro, e dello sport, come Marco Materazzi, Gianluca Zambrotta e Giancarlo Fisichella

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×