25 novembre 2020

Montebelluna

Rischia di annegare mentre nuota nel Piave, salvato in extremis

Salvo grazie al tempismo di chi ha dato l'allarme e alla competenza dei soccorritori

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Rischia di annegare mentre nuota nel Piave, salvato in extremis

NERVESA DELLA BATTAGLIA – Poteva essere l’ennesima vittima delle acque insidiosa del fiume, ma fortunatamente grazie ai vigili del fuoco di Montebelluna che hanno operato con il supporto del nucleo elicotteri di Venezia, un ragazzo è stato salvato. Secondo la testimonianza dei presenti il giovane avrebbe avuto delle difficoltà a proseguire, forse per un crampo o per l’intensità della corrente.

Ieri sera verso le 19 un ragazzo incautamente ha voluto fare una nuotata nel Piave, ignaro che anche i più esperti, talvolta si trovano in difficoltà in un corso d’acqua a carattere torrentizio caratterizzato da gorghi e correnti inaspettate. All’altezza della diga di Nervesa della Battaglia il giovane ha cominciato ad annaspare, rischiando l’annegamento. Il tempismo nel dare l’allarme e la competenza dei soccorritori hanno scongiurato il peggio.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×