18 ottobre 2021

Vittorio Veneto

RIFONDAZIONE COMUNISTA CRITICA SONIA ALFANO

Massimo Ballali, rappresentante dei Grilli di Treviso e dei Grilli Vittoriesi: "Ci sembra una polemica inutile"

| |

| |

RIFONDAZIONE COMUNISTA CRITICA SONIA ALFANO

Vittorio Veneto - Da Rifondazione Comunista si leva il grido "Chi è di sinistra non può votare di Pietro" ... e Sonia Alfano.

In questi giorni imperversano sul web, a partire da chi appartiene a Rifondazione, polemiche rivolte a Sonia Alfano, la candidata alle europee nella lista di Italia dei Valori, considerata "un'amica di Forza Nuova"  a causa di una foto incriminata che la ritrae ad un incontro accanto a Roberto Fiore.

"Figlia di un militante siciliano di Ordine Nuovo, ucciso barbaramente dalla mafia, ma pur sempre interno ad un'organizzazione eversiva e xenofoba. Sonia Alfano non rinnega nulla del suo passato, anzi ne “rivendica l'appartenenza”, firma appelli assieme ad esponenti della 'Destra' di Storace e partecipa ad iniziative di Forza Nuova" - leggiamo sul sito nazionale di Rifondazione Comunista (su segnalazione di zonapiave.org)- Un connubio non casuale, tanto da permettere ad un dirigente di spicco di Fn come Giuseppe Provenzale di definire l'Alfano una 'non forzanovista, ma che non ha alcuna difficoltà a relazionarsi a FN e ne condivide molte battaglie'".

"La cosa ancora più grave - continua la critica on line - è che, nonostante il putiferio che queste relazioni con la destra estrema hanno provocato tra i simpatizzanti dell'Alfano (movimenti grillini e antimafia), quest'ultima non ha mai smentito nulla".

Ai dubbi sorti sulla sua trasparenza politica, la Alfano, che recentemente ha partecipato a un incontrato organizzato dai Grilli Vittoriesi a Vittorio Veneto, al Bar Lux, ha risposto così sul suo sito: “Quella foto risale a più di un anno e mezzo fa. L’Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia fu invitata a partecipare ad un incontro organizzato per discutere con gli studenti universitari di mafia massoneria e istituzioni deviate. Il consiglio direttivo  si riunì per discutere quest’opportunità, e alla fine si decise di essere presenti, anche perché qualche mese prima la stessa cosa era stata fatta con Rifondazione Comunista. (...) Non ci sono scheletri nel mio armadio”.

Massimo Ballali, rappresentante dei Grilli di Treviso e dei Grilli Vittoriesi, non entra nel merito della polemica politica: "I Grilli guardano ai fatti e non ai vari partiti - afferma - E secondo noi Sonia Alfano è una rappresentante della lotta alla mafia ed è giusto che la gente la conosca. Noi appoggiamo solamente le liste Civiche a Cinque Stelle (acqua, ambiente, energia, sviluppo, trasporti), certificate da Beppe Grillo. Non sosteniamo apertamente nessuno dei candidati europei, semplicemente rispettiamo Sonia Alfano per il suo trascorso antimafia".

"L'avvenimento contestato - conclude Ballali, in accordo con quanto già affermato dalla Alfano - è accaduto un anno fa e nello stesso periodo si era svolto un incontro anche con Rifondazione. Ci sembra una polemica inutile".

Ricordiamo che Sonia Alfano, con Beppe Grillo, sarà a Paese il 30 maggio e a Mogliano il 1 giugno.

ci. ag.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dossier

ELEZIONI GIUGNO 2009

La Marca al voto: tutti i risultati delle elezioni amministrative ed europee del 6 e 7 giugno 2009

Dello stesso argomento

immagine della news

17/04/2020

"Benazzi deve dimettersi"

Lo chiede rifondazione comunista per le dichiarazioni del direttore, riguardo presunte mancanze da parte delle RSA nella rilevazione di operatori contagiati.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×