22 giugno 2021

Treviso

RIFIUTI, COME GESTIRLI

Se na parla oggi al palazzo Bomben con i principali attori

| Laura Tuveri |

| Laura Tuveri |

Treviso - Oggi, lunedì 26 aprile alle 17.30 la Fondazione Benetton Studi Ricerche propone una non comune occasione di incontro fra gli attori locali del sistema pubblico di gestione dei rifiuti della provincia di Treviso, chiamati a confrontarsi sul tema delle buone pratiche, con l’idea di ragionare insieme sulle opportunità di miglioramento, nel corso di una tavola rotonda aperta al pubblico.

Ubaldo Fanton (Provincia di Treviso), Vittorio Zanini (Comune di Treviso), Paolo Contò (Consorzio Priula e tvtre), Enrico Franzato (Mogliano Ambiente SpA), Stefano Riedi (Savno s.r.l.), Mirco Visentin (Treviso Servizi), scenderanno nel concreto della gestione rifiuti nel trevigiano, mettendo a confronto problematiche e azioni differenti, offrendo l’occasione per riflettere sulle strategie da adottare, di fronte alla sempre più evidente necessità di cercare le migliori soluzioni in termini economici, gestionali e ambientali.

Modera l’incontro il giornalista Domenico Basso, direttore dei notiziari di Antenna Tre Nordest. A far da premessa al dibattito un intervento di Marco Piovesan (Department of Economics, University of Copenhagen) che farà un’analisi dei principali risultati della raccolta differenziata nei bacini della provincia di Treviso dal 2000 al 2008, illustrando come, nei modelli presi in esame, l’introduzione della tariffa puntuale assieme alla metodologia di raccolta porta a porta, abbia generato un incremento della raccolta differenziata.

L’incontro conclude la serie di appuntamenti sull’ambiente, denominata Da Copenhagen a Napoli, in programma da gennaio a aprile 2010. «Il ciclo» afferma Marco Tamaro, direttore della Fondazione Benetton «ha avuto lo scopo di offrire al pubblico la possibilità di misurare con dati concreti le conseguenze del nostro modello di sviluppo, di acquisire quel tanto di consapevolezza necessaria per assumere comportamenti responsabili e adeguati alle emergenze ambientali. Diventa sempre più importante agire in questa direzione e ci è sembrato utile portare un contributo in tal senso».

 



Laura Tuveri

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dossier

LO SPETTRO DELLE CAVE

Uno spettro si aggira per il trevigiano. Lo spettro della riapertura delle vecchie cave.

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×