03 giugno 2020

Benessere

Ricerca: Science, la prima immagine di un buco nero è la scoperta dell'anno.

| AdnKronos | commenti |

| AdnKronos | commenti |

Ricerca: Science, la prima immagine di un buco nero è la scoperta dell'anno.

Roma, 20 dic. (Adnkronos Salute) - E' la prima immagine di un buco nero la scoperta del 2019 secondo 'Science'. L'immagine rivela uno dei fenomeni più oscuri e misteriosi nell'universo conosciuto, ed era ritenuta "impossibile" fino a poco tempo fa, sottolinea la rivista. L'immagine è stata catturata dall'Event Horizon Telescope. "È stato un grande anno per la scienza, ma cosa potrebbe esserci di più meraviglioso che vedere un buco nero? Sembra magia, ma è stata davvero un'impresa sorprendente di lavoro di squadra e tecnologia ", commenta Tim Appenzeller di 'Science'.

I buchi neri sono oggetti cosmici immensamente densi, con una gravità così potente da catturare e consumare tutto ciò che li circonda, compresa la luce. Dal momento che non riflettono la luce, i buchi neri spesso si nascondono in bella vista, perfettamente mimetizzati. Tuttavia il team Eht di oltre 200 scienziati è stato in grado di catturare la sagoma del buco nero super massiccio che si trova al centro di Messier 87 (M87), una galassia a quasi 55 milioni di anni luce dalla Terra. Il buco nero dell'M87 è vasto, leggermente più grande dell'intera Via Lattea.

"Sono ancora un po 'sbalordito", ha commentato Roger Blandford, astrofisico dell'Università di Stanford. "Non credo che nessuno di noi avesse immaginato l'immagine iconica che è stata prodotta" grazie alla ricerca". Un'immagine "storica", sottolinea la rivista, che è diventata rapidamente la più scaricata nella storia del sito web della National Science Foundation.

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×