01/07/2022foschia

02/07/2022poco nuvoloso

03/07/2022poco nuvoloso

01 luglio 2022

Vittorio Veneto

Resistenza a Vittorio Veneto: aperte due buste secretate

I commenti di Antonella Ulliana e Pier Paolo Brescacin

| Pietro Panzarino - Vicedirettore |

immagine dell'autore

| Pietro Panzarino - Vicedirettore |

Resistenza a Vittorio Veneto: aperte due buste secretate

VITTORIO VENETO - Questa mattina, presso la sede dell’Istituto della Resistenza di Vittorio Veneto in Biblioteca Civica, alla presenza dell’Assessore alla Cultura dott.ssa Antonella Uliana, del responsabile dell’area Politiche e Servizi alle Persone del Comune di Vittorio Veneto dott. Renato Papa, del direttore della Biblioteca e dell’Archivio Storico Comunali dott.ssa Orietta Pizzol e del responsabile scientifico ISREV prof. Pier Paolo Brescacin, sono state aperte due buste, da tempo giacenti nell’archivio storico della resistenza e i cui termini di apertura ricorrono appunto quest’anno.

Si tratta, in particolare, delle buste n. 21 e n. 24, relative ad atti processuali a partigiani e al nemico, che vennero secretate ancora nel lontano 1993, per un periodo di 70 anni, a partire dalla Liberazione, dall’allora Presidente dell’ISREV Giobatta Bitto e dal direttore scientifico Giacomo Petterle, in occasione appunto della donazione dell’Archivio al Comune di Vittorio Veneto.

Il materiale presente nelle buste sarà catalogato a cura dell’ISREV e l’indice dei documenti rinvenuti sarà riportato nel nuovo inventario dell’Archivio, la cui pubblicazione e presentazione ufficiale sono previste per le celebrazioni del 25 Aprile 2015.

"Abbiamo potuto dare uno sguardo fugace al patrimonio storico rilevante, esaminati i fogli dattiloscritti originali, alcune foto, riguardanti i processi ... - ci ha confermato l'assessore Ulliana - è stato un momento particolarmente emozionante, perché ha segnato il destino di tanti giovani ".

Invece in direttore dell' ISREV ( Istituto Storico della Resistenza e della società contemporanea del Vittoriese Onlus), Pier Paolo Brescacin ha sottolineato che si tratta di "due buste voluminose, che saranno catalogate da me e dal direttore della Biblioteca, Orietta Pizzol, in tempo utile per la prossima pubblicazione prevista per il 25 aprile".

Sul periodo della Resistenza ci sono tre Sezioni: la I e la II di proprietà del Comune e la III dell'ISREV.

"Le due buste aperte nella mattinata fanno parte della I Sezione - ha concluso Brescacin - insieme alle due buste, la nuova pubblicazione conterrà il ricchissimo Fondo Giuseppe Giust, comandante partigiano di Cordignano, che aveva donato il materiale all'ISREV , la cui catalogazione si è conclusa entro il 2014".

 


| modificato il:

foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×