27/11/2021parz nuvoloso

28/11/2021nubi sparse e rovesci

29/11/2021sereno

27 novembre 2021

Castelfranco

Resana premia i propri studenti nel ricordo di due professori

Domenica 24 ottobre il Comune consegnerà 60 borse di studio a studenti e laureati, dedicandole ai professori Nichele e Barichello, recentemente scomparsi.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Foto d'archivio - il sindaco Stefano Bosa con studenti premiati nel 2020

RESANA - Il ricordo di due insegnanti che sia da ispirazione per le prossime generazioni di ragazzi. Il Comune di Resana ha voluto dedicare a due professori recentemente scomparsi, Giovanni Nichele e Adriano Barichello, le 60 borse di studio per merito, bandite al fine di favorire il diritto allo studio, di incentivare la prosecuzione del percorso formativo nonché personale di studenti e laureati residenti nel Comune di Resana, che si siano particolarmente distinti per l’impegno ed il risultato raggiunto.

L’Amministrazione ha voluto dunque valorizzare la memoria dei due professori resanesi, che hanno formato tante generazioni di giovani, dedicando inoltre parte della loro vita per la comunità di Resana, in periodi e ambiti diversi, ma con spirito di dedizione e altruismo.

Commenta il sindaco Stefano Bosa: «Si tratta di premi speciali, perché vanno a ricordare il prof. Giovanni Nichele, stimato insegnante di inglese alle medie e appassionato pittore-artista, oltre che cantore nella corale di Santa Cecilia e nella Schola Cantorum di San Marco, e il prof. Adriano Barichello, insegnante di italiano alle scuole medie e poi di lettere e storia negli Istituti agrario e alberghiero di Castelfranco, oltre che appassionato di storia locale, scrivendo il libro su San Marco “Pidigalia, storia di un villaggio millenario”. Si tratta di due persone che hanno dato tanto per la nostra comunità».

Domenica 24 ottobre, di fronte alla chiesa di San Marco di Resana, si terrà la cerimonia di consegna delle borse di studio: si tratta di 50 borse da 120 euro per studenti della scuola secondaria di primo grado e secondo grado e di 10 premi di studio da 200 euro per neolaureati. La scelta del sagrato della Chiesa di San Marco come luogo della cerimonia è così spiegata dal sindaco: «Entrambi i docenti, anche per motivi diversi, erano molto legati alla Chiesa di San Marco. Con questa scelta abbiamo voluto ricordare la passione che entrambe avevano per la “loro” Chiesa».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

31/01/2021

Breda, consegnate le Borse di Studio comunali

Sono 26 gli studenti e le studentesse, dalle medie all'università, che hanno ricevuto una borsa di studio erogata dal Comune di Breda di Piave, per un totale di 7.250 euro

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×