17 giugno 2021

Montebelluna

RAPÌ LA COGNATA CHE NON VOLEVA IL MATRIMONIO COMBINATO: ARRESTATO

Il marocchino trovato a Nervesa e portato in carcere a Santa Bona

|

|

RAPÌ LA COGNATA CHE NON VOLEVA IL MATRIMONIO COMBINATO: ARRESTATO

NERVESA – Nel 2006 aveva partecipato al rapimento della cognata minorenne. La ragazza marocchina, secondo quanto stabilito dai famigliari, avrebbe dovuto sposare un uomo di gran lunga più vecchio di lei.

Lei però non ci stava, per questo, per punizione, era stata rapita e drogata, portata in Marocco, e quindi abbandonata nuda lungo una strada.

Il cognato, Brahim Ennakili, 40 anni, in seguito alla condanna a 3 anni e 5 mesi si era reso irreperibile.

La squadra mobile della Questura di Treviso lunedì però è riuscita a rintracciarlo a Nervesa della Battaglia, arrestandolo e trasferendolo al carcere di Santa Bona, dove si trova tutt’ora detenuto. M. Cer.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×