26 ottobre 2021

Treviso

Quarantena fiduciaria per il Vescovo di Treviso. Tampone negativo, ma per prudenza non celebrerà le messe

La Diocesi: "E' entrato in contatto con persone poi risultate positive"

|

|

michele tomasi

TREVISO - Questa sera e domani il vescovo di Treviso, monsignor Michele Tomasi, non presiederà le previste celebrazioni in cattedrale e al monastero della Visitazione. “Da oggi, infatti, monsignor Tomasi si trova in quarantena fiduciaria per essere entrato in contatto con persone poi risultate positive – rendono noto dalla Diocesi di Treviso -. Il Vescovo, che non ha alcun sintomo, ha già effettuato un tampone, risultato negativo, ma sentito il proprio medico preferisce rinunciare, in via precauzionale, a presiedere le celebrazioni di questi giorni: in particolare la messa in cattedrale a conclusione dell’anno civile, con il canto del “Te Deum laudamus”, l’inno di ringraziamento al Signore, e la messa del 1° gennaio, festa di Maria Santissima, Madre di Dio, che era programmata nella chiesa del monastero della Visitazione, Alle Corti”.

 

Monsignor Tomasi, che trascorrerà questi giorni a casa, in vescovado, invita alla preghiera per quanti sono malati e per i loro famigliari, e invita alla prudenza e al rispetto di tutte le norme che ci consentono di ridurre i rischi di contagio: “Ciascuno di noi è custode della vita dei fratelli e delle sorelle che incontra, e comportamenti responsabili e rispettosi delle regole sono doverosi, realizzano la concreta solidarietà cui tutti siamo chiamati e sono espressione di autentica fraternità. La preghiera fiduciosa al Dio della vita ci unisce e ci sostiene”.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×