28 settembre 2021

Lavoro

Quanto costa organizzare un funerale con cremazione

|

|

Quanto costa organizzare un funerale con cremazione

Lastello è un sito web che permette di comparare, senza impegno, diversi preventivi per l’organizzazione di un funerale. Basta impostare diversi parametri, come il tipo di funerale scelto (ad esempio tra tumulazione e cremazione), i servizi accessori da includere, l’addobbo floreale ecc. In parole povere, il servizio offerto da Lastello non è molto diverso dai siti web che permettono di confrontare le migliori offerte assicurative sul mercato. In parole povere, grazie a Lastello è possibile comparare i prezzi delle diverse agenzie funebri e scegliere quella che maggiormente si addice al proprio budget e alle proprie esigenze.

 

La cremazione

La cremazione è una pratica sempre più diffusa in Italia. Infatti, circa il 29% dei defunti viene cremato, ma la percentuale potrebbe essere maggiore se ci fossero più strutture adeguate. Infatti, nelle zone settentrionali, la percentuale supera il 50%. Ma che cosa è, precisamente, la cremazione? Essa consiste nella riduzione in frammenti del corpo di un defunto, che poi vengono ridotti in cenere e conservati in un’urna oppure sparse in un determinato luogo caro al defunto, a seconda della tradizione e la cultura del defunto e dei suoi familiari. Il problema della cremazione riguarda il rilascio di sostanze inquinanti, pertanto essa viene praticata solamente in strutture adeguate che rispettino le normative. È la legge n°130 del marzo 2001 che disciplina, in particolare, questa pratica, definendo le indicazioni per la costruzione di crematori e per la dispersione delle stesse. Le ceneri di un defunto, secondo le direttive, possono essere disperse in aree private o pubbliche ma aperte (come mare, bosco, montagna ecc.) e non nei centri urbani. Inoltre, è possibile disporle nei “giardini delle rimembranze” o conservate presso un’abitazione all’interno di un’urna (con l’obbligo, però, di indicare il nome del defunto sulla stessa). Affinché il defunto sia cremato, è necessaria l’autorizzazione da parte del congiunto più prossimo da richiedere al Sindaco del comune nel quale è avvenuto il decesso. In caso di più congiunti di pari grado, come ad esempio i figli, è necessario che la maggior parte esprima il consenso. In alternativa, è necessario che vi sia l’espressa indicazione della volontà di essere cremato nel testamento del defunto, o affidata ad una società per la cremazione. La legge fissa anche un costo per l’utilizzo del forno crematorio (per il 2021 è pari a 511,60) ma il funerale comprendente la cremazione ha prezzi più elevati, in quanto comprende anche altri servizi accessori, come ad esempio l’urna funeraria. In ogni caso, per comprendere meglio il costo di una cremazione, è possibile consultare l’ approfondimento su Lastello ed avere maggiore consapevolezza dei costi e di cosa si tratta.

 

Costi del funerale con cremazione

Come sopra anticipato, i costi per organizzare un funerale con cremazione vanno oltre i 511 euro richiesti per l’utilizzo del forno crematorio. Ovviamente, anche in questo caso, non è possibile dare una risposta precisa dei costi necessari per poter organizzare al meglio un funerale con cremazione. Tuttavia, i costi (in generale) sono i seguenti: 511 euro per la cremazione, dai 200 ai 400 euro per il carro funebre, almeno 500/600 euro per la cassa, fino a 200 o 300 euro per l’urna, 100 euro per la vestizione salma e fino a 200 euro per i fiori.

 

 



Annunci Lavoro

Cerchi o offri lavoro? Accedi al servizio di quice.it. Seleziona tipologia e provincia per inserire o consultare le offerte proposte!


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×