02/10/2022poco nuvoloso

03/10/2022poco nuvoloso

04/10/2022nubi sparse

02 ottobre 2022

Conegliano

Quanto e come si espandono i vigneti? I risultati dello studio

Sono stati diffusi i primi risultati dello studio finalizzato a ricostruire le dinamiche di espansione dei vigneti tra il 2015 e il 2019 nelle province di Belluno, Padova, Treviso, Venezia e Vicenza

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Quanto e come si espandono i vigneti? I risultati dello studio

CONEGLIANO - “Tra il 2015 e il 2019 la superficie a vigneto è cresciuta, nella zona DOC, del 27,63% pari a 14903,16 ettari”. Sono stati diffusi i primi risultati dello studio finalizzato a ricostruire le dinamiche di espansione dei vigneti tra il 2015 e il 2019 nelle province di Belluno, Padova, Treviso, Venezia e Vicenza. L’analisi, condotta da Matteo Basso, ricercatore dell’università Iuav di Venezia, parte dai dati di uso del suolo forniti da Avepa.

 

“A livello provinciale le variazioni più consistenti si registrano a Belluno (+74,63%), Venezia (+44,86%), Padova (+28,37%), Treviso (+27,63%) e Vicenza (+10,19%)”, si legge nella nota diffusa dal comitato Marcia Stop Pesticidi. “La superficie a vigneto della provincia di Treviso ricadente nella DOCG è cresciuta del 17,79% - si legge ancora -. Al contrario Belluno e Venezia rappresentano i territori di “colonizzazione” della provincia di Treviso”.

 

“Nel quinquennio in analisi sono stati piantati 17988,48 ettari di nuovi vigneti – recita la nota -. Di questi, il 59,29% è localizzato in Provincia di Treviso, seguita da Venezia (19,70%), Padova (12,01%), Vicenza (8,34%) e Belluno (0,67%). L’83,99% della nuova superficie a vigneto è stata piantata in aree in precedenza a seminativo, il 12,97% in aree boscate e l’1,12% ha sostituito superficie classificata, al 2015, come urbanizzata”.

 

“È la Provincia di Treviso - ovviamente quella con un maggior numero di nuova superficie a vigneto impiantata – a registrare la più grande concentrazione di trasformazioni (nell’uso del suolo, ndr). Il seminativo è stato maggiormente trasformato nella Provincia di Treviso e in quella di Venezia”, recita il comunicato.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

04/04/2022

“Bisogna fermare l’espansione dei vigneti"

La val di Caldaz torna sotto i riflettori. Qualche giorno fa il comitato Marcia Stop Pesticidi ha divulgato un video riguardante i lavori che stanno interessando l’area

immagine della news

22/07/2021

Le famiglie di Premaor al fianco dei preti

"Noi famiglie di Premaor ringraziamo sentitamente e dal profondo i parroci dell’Unità Pastorale dell’Abbazia per la vicinanza e la solidarietà che ci hanno voluto manifestare"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×