28 novembre 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Prova di evacuazione per i ragazzi di Tarzo davanti all’assessore regionale Bottacin

L’Istituto comprensivo di Follina e Tarzo protagonisti della tappa di “Scuola Sicura Veneto”

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Protezione civile a Tarzo

TARZO – Bambini della scuola primaria e ragazzi della secondaria a lezione di sicurezza con l’iniziativa “Scuola sicura Veneto” ideata dall'assessore regionale alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin che oggi era a Tarzo, per assistere alla doppia prova di evacuazione, causa incendio e sisma compiuta dal ragazzini pedemontani. Le procedure messe in atto hanno previsto: allarme, avvio procedure, evacuazione propriamente detta e recupero dei feriti da parte dei soccorritori.

“Da adulti sarete anche voi tra i tanti soccorritori del Veneto, così da continuare la grande tradizione del nostro sistema e dei nostri volontari che, come ha detto qualche mese fa anche il Presidente della Repubblica, in occasione di Vaia ha dato una lezione di Protezione Civile”: ha affermato l'assessore Bottacin, rivolgendosi ai ragazzi.

In un secondo momento, sotto la guida tecnica del personale regionale dell’assessorato e della direzione Protezione Civile, insieme ai Vigili dei Fuoco, alle forze locali di polizia, al SUEM e alle Associazioni AVAB e Protezione Civile di Tarzo e Revine Lago, Prealpi Soccorso di Vittorio Veneto e ai Vigili del Fuoco in congedo si è svolta un’analisi delle azioni compiute da alunni e insegnanti.
 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×