30 luglio 2021

Castelfranco

Protection4Kids si prepara a portare aiuto ai rifugiati in Grecia

L'organizzazione non governativa di Castelfranco ha attivato una raccolta fondi per consegnare cibo, medicine e beni di prima necessità nei campi profughi greci.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Protection4Kids si prepara a portare aiuto ai rifugiati in Grecia

CASTELFRANCO - Protection4Kids, l’organizzazione non governativa di Castelfranco attiva nella tutela dei minori in tutto il mondo, ora chiede l’aiuto di tutti noi. Dopo aver portato generi di prima necessità ai rifugiati in Bosnia, l’onlus diretta da Annachiara Sarto sta organizzando la prossima missione umanitaria. Destinazione: i campi profughi della Grecia (Lavrio, Eleonas, Malakasa e Schisto).

I lavori nella sede operativa a Castelfranco sono in fermento: la partenza è fissata per il prossimo 24 maggio e si stanno raccogliendo medicine, beni di prima necessità e cibo di lunga conservazione. L’obiettivo è portare aiuto alle migliaia di persone intrappolate in una situazione che appare senza via d’uscita, aggravata dalla pandemia di Covid-19, oltre che dalle restrizioni politiche. Nei campi ad esempio capita che le tende si allaghino o che le autorità non permettano alle persone di uscire o di essere visitate.



«Abbiamo visitato i campi già nel settembre 2020 e quello che abbiamo visto ha segnato il nostro cuore in modo indelebile» comunicato dall’onlus. «Mancano le condizioni sanitarie minime come acqua corrente, sistema fognario e servizi igienici, mentre tantissimi sono i bambini traumatizzati da una fuga forzata e senza alcuna certezza per il futuro. In questi campi l’assistenza sanitaria è altamente precaria e portare aiuti concreti non solo diventa necessario ma può fare davvero la differenza per queste persone».

Per tale motivo Protection4Kids ha avviato una raccolta fondi per questa missione. L’obiettivo è arrivare a 7mila euro, necessari per coprire le spese per l’acquisto dei beni di prima necessità (dalle medicine al cibo in scatola, dagli assorbenti ai pannolini per neonati), oltre che per il noleggio del bilico e il pagamento delle traversate del traghetto. Per chi volesse donare, può farlo da questo sito. Inoltre l’associazione è alla ricerca di volontari per portare aiuto direttamente in Grecia.

 



foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×