21 ottobre 2021

Produttori di spazzatura

Categoria: Altro -

immagine dell'autore

Rocco Barbaro | commenti | (1)

Quando svuoto la cassetta della posta da tutta quella carta che promuove offerte speciali, per deporla senza neanche leggerla nel cassonetto dell'immondizia, compio un lavoro: un lavoro non retribuito.

Aggiungo anche che per questi rifiuti, non generati certamente da me ma dalla categoria dei produttori, mi ritrovo non solo a fare un lavoro gratis, ma pure a dover pagare una tassa.

"Offerte speciali!" " Occasione unica!" "Irripetibile offerta!"

E' tutto quello che, aldilà della mia intenzione, riesco a leggere su quella montagna di carta che periodicamente riempie la mia cassetta della posta.

Carta, carta, carta. Carta nemmeno buona per....., e che mi trovo costretto ad abbracciare e depositare 50 metri più in là: nel cassonetto.

Un cassonetto tutto riservato a lei: una camera d'albergo per la signora Carta.

Ma questi rifiuti non li ho mica prodotti io?

Se proprio devo smaltirli almeno compensate il mio disturbo, no?

Cari produttori del nulla,  non me ne frega niente di qualsiasi offera speciale: provate a promuovere qualcosa di cui veramente ho bisogno!

Serenità, docezza, poesia.

Orientatevi su questi prodotti e non solo starete meglio voi, ma anche il mondo vi sorriderà.

" Se il mondo è sporco bisogna solo scopare!" 

 

 

 

 

 



Commenta questo articolo


Ma non si può promuovere una legge(per i SIG.politici) che vieti questo schifoso ammassamento di neri ,indiani,cingalesi....che se non entra(perchè troppo piena) ti sfondano la cassetta della posta

segnala commento inopportuno

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×