27 maggio 2020

Castelfranco

Pro Loco, la sede anche per altre associazioni

Delegazione ricevuta dal sindaco. Apertura tutte le mattine

| commenti |

| commenti |

Pro Loco, la sede anche per altre associazioni

CASTELFRANCO - Nel pomeriggio di martedì, nella sede municipale, il sindaco, Stefano Marcon accompagnato dal vicesindaco, Gianfranco Giovine e dall’assessore Didonè ha ricevuto una delegazione del nuovo Consiglio di amministrazione della Pro Loco di Castelfranco Veneto guidata dal presidente, Roberto Pinto.

Un incontro in cui sono state affrontate alcune tematiche di comune interesse con l’obiettivo di rafforzare le sinergie tra Comune e Pro Loco.

 

Tra gli argomenti trattati, il sindaco ha manifestato la sua disponibilità a sostenere finanziariamente l’apertura settimanale della sede in via Riccati, quale punto di informazione turistica e di servizio per il territorio. La sala del primo piano della stessa sede infatti, con la disponibilità offerta dal presidente Pinto, potrebbe essere messa a disposizione delle associazioni delle frazioni e capoluogo per ospitare varie tipologie di incontri. La Pro Loco si è resa disponibile ad aprire la sede tutte le mattine della settimana, sabato e domenica compresi.  

 

Soddisfatto il sindaco Marcon: «Un incontro molto proficuo – spiega il primo cittadino – in cui abbiamo impostato un nuovo dialogo senza protagonismi, un nuovo modus operandi che son certo porterà benefici a tutta la Città. Solo unendo le forze possiamo superare gli ostacoli che via via troveremo nel percorso e le premesse pare ci siano tutte».

Anche il presidente della Pro Loco cittadina, Roberto Pinto, s'è dimostrato soddisfatto per l'esito dell'incontro: «Il Comune – commenta Pinto - ha immediatamente recepito le nostre istanze più urgenti per quanto riguarda le problematiche che concernono la sede di Palazzetto Preti e ciò è il miglior viatico per una fattiva collaborazione futura. Sono stati abbozzati anche alcuni dettagli che riguardano prossimi comuni progetti e la grande attenzione prestata non fa che aumentare la nostra disponibilità e la nostra fiducia per il proseguo d' un'avventura proficua».

 

Il sindaco, nell’occasione, ha coinvolto i vertici della Pro Loco nel dialogo apertosi con la Banca Popolare di Vicenza per acquisire i documenti storici della Città attualmente in possesso dell’Istituto bancario vicentino.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

25/01/2017

“Il Carnevale non si farà”

Lo ha chiarito il sindaco Stefano Marcon: “Tempi stretti non ci permettono un’alternativa a quella della Pro Loco”

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×