20 ottobre 2021

Conegliano

Primo decesso per Covid a Conegliano, tra i macedoni rientrati dopo Ferragosto

Conegliano: un 74enne si è aggravato due giorni fa finendo in terapia intensiva

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Terapia intensiva

CONEGLIANO – Sono ben 534 i casi confermati dalle autorità sanitarie, del focolaio Covid registrato tra persone di origine balcanica, di questi un 74enne non è riuscito a farcela ed è spirato dopo il ricovero in rianimazione. Una situazione delicata che riguarda tutte persone non vaccinate e che continua ad amplificarsi giorno dopo giorno. Secondo le stime dell’Ulss risultano positivi 304 cittadini macedoni positivi, 126 kosovari, 104 albanesi.

Si tratta per lo più di lavoratori editi della Sinistra Piave mentre tra le donne la professione prevalente è quella di badante. A consentire un contagio così rapido il viaggio di rientroin pullman dal paese d’origine, dove avevano trascorso le vacanze. Il mancato rispetto delle distanze e non aver usato le mascherine durante il viaggio ha innescato una situazione davvero seria che ora desta preoccupazione. Il focolaio continua ad espandersi e dopo questa prima vittima l’invito è di sottoporsi subito al tampone per scongiurare un ulteriore diffondersi del virus.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×