01/12/2021velature lievi

02/12/2021pioggia debole

03/12/2021foschia

01 dicembre 2021

Mogliano

Per la prima volta nella storia il Consiglio comunale sarà in videoconferenza

L'emergenza sanitaria costringe l'amministrazione moglianese a convocare l'assemblea via web

|

|

Per la prima volta nella storia il Consiglio comunale sarà in videoconferenza

MOGLIANO - Il Consiglio comunale convocato per martedì 14 aprile, alle ore 18.00, avrà luogo per la prima volta nella storia della Città di Mogliano Veneto in modalità telematica, attraverso videoconferenza.

I punti all’ordine del giorno riguarderanno soprattutto le variazioni di bilancio legate all’emergenza determinata dal COVID-19: proprio in questo ultimo periodo la Giunta ha approvato alcune variazioni di bilancio che dovranno essere avallate in Consiglio comunale.

Tra queste si annoverano spese dovute alle forniture dei vetri di barriera protettiva presso gli uffici di Punto Comune, Stato Civile e gli Uffici Tecnici per proteggere i dipendenti dal contratto con il pubblico; all’acquisto di mascherine specifiche, di tute protettive e di dispositivi di protezione per il Corpo di Polizia Locale; all’acquisto di computer, di materiale elettronico e di telefonia per abilitare i dipendenti comunali al telelavoro e permettere la trasmissione dei dati per lo Smart Working.

Il Presidente del Consiglio Lino Sponchiado evidenzia come questo fatto sia storico e singolare: “Non si era mai vista una seduta in videoconferenza del Consiglio comunale.

Stiamo facendo delle prove per testare le piattaforme e pensiamo sarà possibile garantire il Consiglio comunale, sebbene in modalità di videoconferenza, che avverrà nella massima serietà e professionalità che questo pregiato Consesso richiede”.

Anche l’opposizione si dimostra pronta a collaborare e il Consiglio comunale appare più che mai compatto, in questa situazione delicata. Maggioranza e minoranza mettono infatti da parte le contrapposizioni politiche per avanzare in direzione di un Consiglio di responsabilità e unità, tant’è che il consigliere comunale Giacomo Nilandi ha ritirato le interpellanze e gli ordini del giorno presentati tempo addietro.

Dichiara infatti il consigliere: “Vista l’emergenza sanitaria in atto, per snellire i lavori della prossima seduta del Consiglio comunale, chiedo che venga rinviata la trattazione di tutte le interpellanze, le mozioni e gli ordini del giorno da me presentati. Voteremo poi a favore dello slittamento dei pagamenti per le imposte locali”.
 

 



Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×