09/08/2022sereno

10/08/2022poco nuvoloso

11/08/2022poco nuvoloso

09 agosto 2022

Mogliano

A Preganziol nascono 8 aree verdi per favorire la biodiversità

Prati con pochi sfalci e diverse specie di piante per aumentare la presenza di api

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

 prati “polifiti” Preganziol

PREGANZIOL - Proteggere il verde pubblico, renderlo fertile e favorire la biodiversità. Sono questi gli obiettivi dell’amministrazione di Preganziol che ha deciso di trasformare otto aree verdi in prati “polifiti”, ovvero con in cui sono coltivate più specie di piante, favorendo così una maggiore presenza di api.

“Per attuare concretamente tale strategia - spiega l’amministrazione - abbiamo individuato alcune porzioni di aree verdi pubbliche del territorio comunale dove ricavare zone da lasciare a prato “polifita” con una ridotta frequenza di sfalcio”. Le 8 aree, riconoscibili grazie al posizionamento di cartelli informativi sul progetto adottato, sono: il giardino della Biblioteca comunale in Piazzetta Ronfini; il parco Marcello del Majno in via Schiavonia, l’area verde di via Europa, il borgo Verde via 2 Agosto, il parco Urbano di via Manzoni, le aree verdi di via Fiandre, via Manzoni e via Marconi.

Con questo progetto i nuovi prati dovrebbero permettere da un lato di restituire al terreno una maggiore fertilità in termini di sostanza organica costituita dalla crescita di microfauna a livello di apparato radicale dove la stessa trova maggiore facilità di colonizzazione rispetto al prato rasato e dall’altra favorire la crescita di un prato polifita con molte più specie erbacee rispetto al prato mono-specie favorendo una maggiore presenza di insetti impollinatori, tra cui le api, secondo il principio di “fermare la perdita della biodiversità”. Infine, ridare al territorio urbano la possibilità di rendere il paesaggio più naturale ed in sintonia con il restante paesaggio agricolo circostante per rendere le aree verdi maggiormente sicure ed inclusive.

“L’amministrazione, in collaborazione con i fornitori del servizio di manutenzione del verde pubblico, si impegnerà a verificare la validità e la sostenibilità di tale pratica durante la stagione estiva in termini di adeguatezza e di mantenimento, con possibilità in futuro di estendere le aree interessate dal progetto”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×