27/01/2022nubi basse e schiarite

28/01/2022poco nuvoloso

29/01/2022velature sparse

27 gennaio 2022

Mogliano

Preganziol, maltempo: via Basso e via Battisti sotto acqua. “Continueremo a lavorare per evitare che si ripeta”

Il sindaco Paolo Galeano fa la conta dei danni: “rischio idraulico mitigato dai molti interventi degli ultimi anni”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Via Basso e via Battisti a Preganziol sotto acqua a causa del maltempo

PREGANZIOL – Il sindaco di Preganziol Palo Galeano, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, fa la conta dei danni in seguito al maltempo dei giorni scorsi: “durante la copiosa pioggia, abbiamo girato il territorio per verificare le condizioni di tenuta nelle zone più a rischio idraulico – si legge - Oltre a via Basso e via Battisti (in foto) solo il sottopasso di San Trovaso è andato in reale sofferenza (sbloccato però in poco tempo dopo aver allertato Veritas)”.

Il rischio idraulico in città è stato mitigato anche per merito dei “molti interventi messi in atto in questi anni, tra cui vasca di laminazione con idrovore meccaniche automatiche in via Bassa, bypass alla Magnolia del Terraglio, sistemazione dei fossati in varie zone del comune e pulizie delle condotte”.

“Nel settembre 2014 dopo un acquazzone constatammo di persona la sofferenza idraulica della zona – spiega il Primo Cittadino - Nel 2015, dopo aver ottenuto un progetto di fattibilità abbiamo realizzato un primo intervento fra via Basso e via Battisti per migliorare il deflusso delle acque in un bypass nodale. Nel 2016 abbiamo pulito le condotte asportando metri cubi di materiale sedimentato nel tempo per rendere più efficienti le condotte. Tutto questo è servito solo in parte: dopo piogge come quella di qualche sera fa la zona torna ad allargarsi.

Durante la scorsa estate il Consorzio di Bonifica Acque Risorgive, su nostra richiesta, ha fatto i rilievi e le ispezioni nelle condotte e nei fossati della zona (con una prospettiva intercomunale) per aver un quadro complessivo delle criticità. Abbiamo fatto, alcune settimane fa, un incontro con il Comune di Casier ed il Consorzio di Bonifica per pianificare i prossimi interventi. Un primo quadro delle azioni da mettere in atto ci verrà fornito, dopo vari studi, nel giro di qualche settimana. Valuteremo poi, congiuntamente a Casier, come procedere nella maniera più efficace e veloce”.

Mi dispiace tantissimo per le difficoltà avute dai residenti – conclude Galeano - Ci impegneremo a fondo per portare a casa i migliori risultati possibili”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×