03/10/2022nubi sparse

04/10/2022nubi sparse

05/10/2022parz nuvoloso

03 ottobre 2022

Vittorio Veneto

Pos obbligatorio dal 30 giugno: "Difficoltà per i gestori dei locali in montagna"

Dal Mas: "A Fregona, per esempio, nella zona del Cansiglio diversi locali fanno fatica a ricevere i pagamenti elettronici"

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

pos

FREGONA - “Nelle aree montane diversi gestori di bar, ristoranti, malghe e rifugi fanno fatica a ricevere pagamenti con il Pos. L’Uncem presenterà la questione al Ministero”. Lo riferisce Daniele Dal Mas, consigliere comunale di Fregona. Il tema è più che mai attuale: entro il 30 giugno, infatti, commercianti e studi professionali dovranno dotarsi di Pos e accettare pagamenti elettronici. Chi non accetterà pagamenti con la carta sarà punito con una sanzione pari a 30 euro, aumentata del 40% del valore della transazione rifiutata.

 

“Verrà fatta una mappatura – aggiunge Dal Mas -. A Fregona, per esempio, nella zona del Cansiglio diversi locali fanno fatica a ricevere i pagamenti elettronici. Da un lato bisogna proseguire velocemente con la digitalizzazione del paese, dall’altro il Governo deve tenere conto delle difficoltà che persistono nelle aree montane e non deve penalizzare chi, con grande difficoltà, tiene in piedi le attività di montagna”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×