18 giugno 2021

Cronaca

Ponte Morandi, familiari vittime: "Non parteciperemo a inaugurazione"

|

|

Inaugurazione ponte morandi

"Saremo onorati che nella cerimonia siano nominate le nostre vittime che meritano un posto in prima fila, ma come Comitato non parteciperemo alla cerimonia di inaugurazione, quel momento in quel luogo non può essere parte di noi". Così in una lettera il Comitato ricordo vittime Ponte Morandi sull'inaugurazione del nuovo viadotto. "A seguito dell’assemblea tenutasi ieri sera il nostro comitato ha deciso la posizione ufficiale per l’evento che si terrà nel sito del nuovo ponte alla fine dei lavori", si legge nella lettera firmata dal comitato in Ricordo delle Vittime del Ponte Morandi. Un lungo testo nel quale vengono affrontati i motivi che hanno portato alla decisione di non prendere parte a cerimonie di inaugurazione del nuovo viadotto di Genova.

 

"E’ stato complesso - si legge nella lettera - riuscire a gestire i sentimenti contrastanti che affollavano la nostra mente, infatti le emozioni che la crescita di questa nuova struttura hanno suscitato in noi sono sempre state molto forti, come potrete immaginare. E’ stato molto difficile assistere in questi mesi alle molte cerimonie e come abbiamo sempre sostenuto, per l’origine 'indegna' che ha avuto questa costruzione, il nostro cuore e quello di molti cittadini ha sempre sperato in un’inaugurazione sobria, infatti da sempre pensiamo che i motivi di festeggiamento dovrebbero essere altri". "Ci siamo mossi con forza quando abbiamo capito che l’evento di inaugurazione avrebbe potuto diventare un evento mediatico di gran festa - prosegue il comitato - Non ci siamo opposti a concerti di musica classica, ma francamente ad un certo punto si era generata una tale confusione nell’informazione che per tutti penso sia stato difficile dipanare la matassa".

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×