04/12/2022pioggia

05/12/2022pioggia

06/12/2022nubi sparse

04 dicembre 2022

Oderzo Motta

Ponte di Piave, una zona balneabile sorvegliata: "Contro gli annegamenti"

La proposta dell'opposizione, se ne parlerà nel prossimo consiglio

|

|

Ponte di Piave, una zona balneabile sorvegliata:

PONTE DI PIAVE - Un tratto balneabile e sicuro lungo il fiume: questa la proposta del gruppo di opposizione a Ponte di Piave, resa nota da una mozione firmata dai consiglieri Alvise Tommaseo, Silvana Boer, Federico Bressan e Paola De Nardi.
Una proposta che arriva dopo il caso dell'annegamento dei due ragazzi di San Biagio di 14 e 18 anni affogati mentre facevano il bagno lungo il fiume Piave.

«Ogni estate, immancabilmente, si verificano degli annegamenti lungo il corso del Piave. L’ultimo episodio, pochissimi giorni fa, a poche centinaia di metri dal territorio comunale di Ponte di Piave».
«Sarebbe estremamente utile ed apprezzato che il Comune di Ponte di Piave delimitasse e sorvegliasse un tratto sicuro della sponda di sua competenza, per chi volesse trascorrere qualche ora di riposo. E potrebbe avvenire in giornate e con orari ben determinati, magari in collaborazione con le associazioni di pesca sportiva che operano sul territorio».

«Inoltre il Comune potrebbe poi farsi promotore, in collaborazione anche con la scuola Istituto comprensivo , di alcuni incontri ogni anno per fornire ai giovani le cognizioni più elementari che consentano loro di distinguere con sicurezza le acque basse del fiume da quelle profonde, la presenza di gorghi e di risucchi, la differenza dei fondi sassosi da quelli melmosi che sono molto più insidiosi. In poche parole le zone sicure da quelle pericolose dell’alveo».

LEGGI ANCHE

San Biagio, annegano nel Piave mentre facevano il bagno: avevano 14 e 18 anni

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×