29/05/2024nuvoloso

30/05/2024pioggia

31/05/2024temporale

29 maggio 2024

Oderzo Motta

Ponte di Piave, taglio del nastro del primo tratto di pista ciclabile di Levada

In giornata anche presentazione della nuova condotta idrica e del restauro della fontanella di Busco

|

|

Ponte di Piave, taglio del nastro del primo tratto di pista ciclabile di Levada

PONTE DI PIAVE - Oggi, sabato 6 aprile, in via della Vittoria a Levada di Ponte di Piave, è andata in scena la presentazione della nuova condotta idrica di Piave Servizi, ma anche l’inaugurazione del primo tratto di pista ciclabile di Via della Vittoria e il restauro della fontanella di Busco grazie al contributo della società Piave servizi.

“Rivolgo il mio grazie ai cittadini residenti di Via della Vittoria perché garantendo la gratuità nella cessione delle loro aree hanno permesso di continuare l’investimento– afferma il Sindaco Paola Roma –alla Provincia di Treviso per aver dato il suo prezioso contributo alla realizzazione di questo primo tratto di pista ciclopedonale e a Piave Servizi per l’altrettanto indispensabile sostegno fornito nel contestuale sinergico lavoro di rifacimento della condotta idrica e nel restauro della fontanella di Busco. Sicuramente la nuova pista ciclabile rappresenta un passo in avanti nella promozione, all’interno del territorio comunale, di un nuovo tipo di mobilità, che diventa al contempo più sicura e sostenibile. E, proprio in occasione del completamento di quest’opera promossa dal Comune, Piave Servizi ha valutato favorevolmente la possibilità di ammodernare, nel contempo, la rete locale di distribuzione di acquedotto. Ringrazio inoltre Piave Servizi e la Ditta Verno Costruzioni per il lavoro sinergico e la collaborazione nel portare a termine i lavori della pista ciclabile in concomitanza al rifacimento della condotta idrica. Ciò ha sicuramente contribuito a ridurre i disagi alla popolazione minimizzando i tempi di durata dei due cantieri.”

Nello specifico, i lavori per la realizzazione della pista ciclabile hanno interessato un tracciato di una lunghezza di circa 540 metri e, con le economie ricavate dall’appalto affidato alla Ditta Verno Costruzioni Srl, è in fase di esecuzione anche l’estensione dell’illuminazione pubblica per l’intero tratto.

Per quanto riguarda le opere eseguite da Piave Servizi, il lavoro di ammodernamento è consistito nella sostituzione della vetusta condotta idrica posta lungo via della Vittoria, con una nuova condotta in acciaio DN 150mm. Grazie a questo intervento si è provveduto alla posa di circa 2.290 m di tubazioni, oltre al rifacimento di un tratto di circa 160 m in polietilene DN 75mm in corrispondenza di una stradina laterale ed al rifacimento dei nodi idraulici in corrispondenza delle intersezioni con Via Chiodo/Rustignè e con Via Quattro Novembre.

Oltre alla sostituzione della condotta di distribuzione di acquedotto sono stati realizzati e adeguati al vigente “Regolamento del Servizio Idrico Integrato” 48 allacciamenti d’utenza. «Per la nostra società è motivo di orgoglio e soddisfazione l'aver contribuito a rendere più efficiente il servizio di acquedotto a beneficio dei cittadini – commenta Alessandro Bonet, presidente di Piave Servizi -. Siamo sempre accanto ai nostri 39 Comuni soci e l'intervento attuato nel territorio pontepiavense è la dimostrazione degli ottimi risultati che si possono raggiungere lavorando in sinergia, perseguendo obiettivi comuni, nell'interesse delle comunità amministrate. Nello specifico la posa di oltre 2 km di condotta idrica consente una fornitura più efficiente a decine di famiglie e a svariate attività economiche. La differenza tra l'avere una società come la nostra, che è una società per azioni di proprietà dei comuni e quelle aziende dove il contatto avviene tramite un numero verde è tutta qua, cioè nel nostro legame forte, personale e diretto con le comunità del territorio. Come consiglio di amministrazione infine siamo lieti di aver sostenuto il restauro dell'antica fontanella di Busco, salvando così una memoria storica altrimenti destinata all'oblio». Tale attività rientra nel piano di ammodernamento delle reti in gestione a Piave Servizi, che consente il pieno ripristino delle funzionalità delle opere, l'adeguamento ed ammodernamento delle apparecchiature idrauliche con miglioramenti in termini di portata e pressione e l'eliminazione di tratte di condotte fatiscenti con frequenti e onerose rotture. L'investimento complessivo da parte di Piave Servizi è stato di 650.000€, coperti interamente con la tariffa del Servizio Idrico Integrato. Il progetto e i lavori riguardanti la pista ciclabile sono stati affidati allo Studio S.IN.TE.SI e alla Ditta Verno Costruzioni Srl per un importo complessivo di € 326.500,00 mentre i lavori della fontanella sono stati affidati alla Ditta Orlando Srl, per un importo pari ad € 1561,60 e a Piave Servizi per un importo di € 735,69. La contemporaneità dei cantieri, ottenuta grazie alla collaborazione con il Comune di Ponte di Piave, ha permesso di minimizzare i disagi alla popolazione, contenendo la durata complessiva dei due cantieri.

 



Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

24/04/2024

Paola Roma si ricandida a sindaco di Ponte di Piave

“Mi candido perché me lo chiedono i cittadini. In questi anni abbiamo realizzato numerose opere senza pesare sulle tasche dei cittadini e senza aumentare le tasse. Recuperati quasi 3 milioni da enti superiori”

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×