11 maggio 2021

Oderzo Motta

Ponte di Piave, evacuate le famiglie che abitano in golena

Il Commissario prefettizio ha firmato lo sgombero nel pomeriggio di oggi, martedì

|

|

un'immagine del Piave che invade i giardini privati delle aree golenali

PONTE DI PIAVE - Il Piave stava lentamente ritirandosi, ma ciò non gli ha impedito di invadere le aree golenali.

Nel pomeriggio, il Commissario prefettizio di Ponte di Piave ha dunque dovuto decidere di allontanare dalle proprie abitazioni, coloro che hanno casa troppo vicino alle golene del Piave nel pomeriggio di oggi, lunedì.

Infatti nella notte tra domenica 28 e lunedì 29 è stato raggiunto un livello di circa 7 metri all'idrometro di Ponte di Piave. Alle ore 10 odierne c'era stato un decremento dei valori fino a 3,5 metri ma, nel primo pomeriggio, l'acqua è tornata a salire costringendo il Comune a predisporre l’evacuazione delle persone residenti vicino alle golene del fiume.

L’evacuazione è del tutto preventiva: la decisione ha riguardato una ventina circa di famiglie. «Ma si sarebbe evacuare prima perché già ieri c'erano segnali in questo senso» ha detto poco fa Roberto Zanot, residente in golena. 
 

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×