22 giugno 2021

Basket

Basket

Play off, Treviso ko nel primo round di Bologna

Il punteggio finale (91-72) è molto severo rispetto all’andamento del match

|

|

foto Uff. Stampa Segafredo Virtus Bologna/Ciamillo

BOLOGNA - Il primo round dei quarti di finale è della Segafredo Virtus Bologna, ma la De’ Longhi Treviso non ha sfigurato nella sua prima storica uscita nei play off, mostrando un approccio interessante in vista della seconda partita di domani.

Il punteggio finale infatti è molto severo rispetto all’andamento del match, che fino al 35′ almeno ha visto la squadra di coach Menetti sempre minacciosa, capace di restare in scia di una Virtus capace di confermare in apertura della post season tutte le sue qualità tecniche e fisiche, che ne fanno una delle squadra di punta nella Serie A.

Quintetti: coach Djordjevic schiera Markovic-Belinelli, Abass-Ricci e Gamble sotto canestro, coach Menetti mette in campo il suo starting five usuale con Russell-Logan, Akele-Sokolowski e Mekowulu.

L’inizio è buono per TVB che mostra faccia tosta e grande concentrazione difensiva fin dai primi minuti. Abass lancia avanti la Virtus con una tripla, ma accendono il fuoco da lontano Sokolowski e Logan e al 3′ la De’ Longhi è avanti 5-6. Le trappole difensive di coach Menetti che fa scattare raddoppi con tahta aggressività, rendono complicato il lavoro per l’attacco bolognese, che si affida alle conclusioni dalla distanza di Belinelli e poco altro. Nicola Akele e ancora il prof Logan rispondono all’ex Spurs e TVB a metà primo quarto è avanti 10-13. Ancora Belinelli (10 punti nel primo quarto) segna imbeccato da Teodosic, mentre cominciano a ruotare gli uomini delle panchine, ma Sokolowski ruba palla e va a schiacciare il 15-15 al 7′. La Segafredo trova 5 punti in fila da Alibegovic mostrando tutta la profondità della sua panchina, ma c’è anche Lockett (era in dubbio) che appena gettato nella mischia segna il jump che tiene a galla i veneti (20-17 all’8′). Gli ultimi due minuti del quarto sono una sofferenza per i trevigiani (parziale 12-2): Teodosic prende in mano il ritmo della partita e la Segafredo scappa trovando punti in velocità. TVB non trova soluzioni in attacco e balbetta anche dalla linea del tiro libero (1/6 nel primo quarto, oltre al 2/8 nel tiro da due), ci prova con la difesa a zona, ma Hunter vola in contropiede, poi una magia del play serbo confeziona il 27-17 che chiude il primo parziale.

Capitan Imbrò, ex di turno, sfrutta il recupero di Lockett e piazza la tripla che inaugura il secondo quarto, poi con personalità si ripete e firma il 6-0 che riporta sotto TVB (27-23). Il giovane Pajola si attacca al capitano e ruba palla due volte, ma TVB non demorde e Trent Lockett sigla la tripla del -3 (29-26) al 13′. La difesa di casa però comincia a sporcare le traiettorie dell’attacco trevigiano, ne beneficia Adams che segna la tripla sul ribaltamento, Bologna torna a +6 (32-26). Dopo tante triple, la squadra di coach Menetti prova ad affidarsi al gioco interno di Mekowulu, canestro e fallo del -3, ma Teodisic riprende a macinare passaggi al laser e la Segafredo prende il +7, massimo vantaggio, 36-29 al 15′. Time out trevigiano. Tocca a David Logan incendiare la retina con la sua terza tripla (36-32), ed ora Mekowulu e compagni riprendono fiducia e costringono i virtussini a qualche palla persa, continuando a martellare dalla lunga (9/18 da tre al 20′). Ma bisogna fare i conti con la classe di Teodosic (6 assist e 9 punti all’intervallo) che segna anche da tre oltre ad imbeccare i compagni (bene Gamble, 10 punti nel quarto con 5/5 da due) e aumenta il gap a +9, 44-35 al 17′. La Virtus tira bene (13/17 da due al 20′), ma la difesa trevigiana spesso rompe la fluidità dell’attacco felsineo e forza ben 14 palle perse nella prima parte di gara per il team di Djordjevic. L’utilità di Lockett è importante per tenere a galla TVB, rimbalzo in attacco e canestro di Trent, poi Weezy Russell ruba ancora palla e conferma che stasera la De’ Longhi non vuole mollare: canestro del play trevigiano, poi canestro raffinato di Logan (11 punti all’intervallo) e Treviso Basket chiude con grinta a -5 (48-43).

Dopo l’intervallo lungo la De’ Longhi Treviso firma il primo canestro con un ottimo Mekowulu, ma capitan Ricci da lontano riporta la Segafredo a +6. La squadra di coach Menetti tiene la scia, Akele sembra ovunque in difesa e con Mekowulu ruba palloni in serie, Russell segna, ma risponde il solito Gamble dalla lunetta, poi Ricci piazza cinque punti in fila ed è di nuovo -9 (58-49). TVB sbanda, ma non perde il focus, Sokolowski spara la tripla del -6, ma in attacco manca continuità e dopo un paio di occasioni sprecate dagli ospiti Pajola punisce la difesa trevigiana dall’arco per il 61-52 al 25′. Time out di coach Menetti, ma l’onda della Virtus non si ferma e Gamble continua a fare male da sotto per il +11 (63-52) al 26′. TVB ora fatica molto in attacco, dall’altra parte l’attacco bolognese a parte le numerose palle perse tira con percentuali stellari ed arriva il massimo vantaggio dei padroni di casa, +14 (68-54) e altro time out trevigiano. La differenza, non solo in difesa, la fa Pajola che segna il +16 e dopo le scorribande del 21enne bolognese il momento si fa veramente difficile per Akele e compagni. Ci vuole il “professor” Logan per rompere il break con una tripla, (70-59), poi di pur orgoglio Matteo Imbrò tiene a galla TVB con il canestro del 72-61 con cui si va all’ultimo mini riposo.

L’inizio dell’ultimo periodo vede Chris Mekowulu con un jumper dalla lunetta riportare TVB sotto la doppia cifra di svantaggio, poi David Logan (17 punti) spara la sua quinta tripla e la De’ Longhi è ancora viva, 74-66 e coach Djordjevic ferma il gioco. TVB spreca qualche buona occasione in attacco, ma non molla e continua ad essere reattiva sulle linee di passaggio bolognesi grazie a un Mekowulu tentacolare (12 punti, 8 rimbalzi, 4 recuperi, 6 falli subiti). La squadra di casa però ha tante armi, un’altra spallata arriva dall’asse Teodisic-Hunter che regala il +12 (80-68 al 35′), mentre la De’ Longhi Treviso trova parecchia difficoltà offensiva contro la difesa fisica delle V nere. La Segafredo Bologna amministra fino alla fine tenendo alto il regime difensivo e controllando agevolmente i tentativi di Imbrò e compagni, che sembrano non aver più la forza di reagire. Gli ultimi minuti vedono le due squadre rischiare poco, già con la testa alla gara2 di domani e la Virtus chiude in crescendo continuando con le sue ottime percentuali (71% da due, 45% da tre) e un Gamble in grande spolvero (17 punti e 6/6). Il finale vede Bologna aumentare il gap fino al 91-72 che chiude gara1. Domani, venerdì, si replica con gara2, solo 24 ore per rifiatare e poi sarà di nuovo battaglia tra Virtus e TVB alla Segafredo Virtus Arena, si gioca alle 20.45 con diretta su Rai Sport HD ed Eurosport Player. Lunedì (h.20.45) gara3 al Palaverde.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – DE’ LONGHI TREVISO 91-72

SEGAFREDO: Markovic 0 (0/3 da 3), Belinelli 16 (5/7, 2/5), Abass 6 (0/1, 2/5), Ricci 9 (2/2, 1/2), Gamble 17 (6/6); Deri, Pajola 8 (1/3, 2/4), Alibegovic 7 (2/2, 1/2), Adams 3 (1/2 da 3), Hunter 14 (6/11), Nikolic, Teodosic 11 (1/1, 2/2). All.: Djordjevic

DE’ LONGHI: Russell 8 (3/8, 0/3), Logan 17 (1/2, 5/11), Sokolowski 13 (2/3, 3/6), Akele 5 (1/6, 1/3), Mekowulu 12 (4/9); Vildera 0 (0/1), Bartoli, Imbrò 8 (1/3, 2/6), Piccin 0 (0/1), Chillo 0 (0/1, 0/1), Lockett 9 (3/4, 1/2). Ne: Faggian. All.: Menetti

ARBITRI: Sahin, Bartoli, Nicolini

NOTE: pq 27-17, sq 48-43, tq -. T.l.: BOV 12/15, TV 6/11. Da 2: BOV 23/33, TV 15/38. Da 3: BOV 11/25, TV 12/32. Rimbalzi: BOV 35+7 (Ricci 7+1), TV 20+10 (Mekowulu 5+3). Assist: BOV 29 (Teodosic 9), TV 14 (Sokolowski 4). Perse: BOV 22, TV 16. Recuperi: BOV 8, TV 15.

Fonte: trevisobasket.it

foto Uff. Stampa Segafredo Virtus Bologna/Ciamillo

 

Altri Eventi nella categoria Basket

DeWayne Russell
DeWayne Russell

Basket

Il folletto statunitense rimarrà in Italia per un’altra stagione

DeWayne Russell rinnova con Treviso Basket

| Marco Tartini |

TREVISO – Entra sempre più nel vivo il mercato della De’ Longhi, che nell’arco di pochi giorni ha riabbracciato Michal Sokolowski, salutato David Logan e rinnovato il contratto di DeWayne “Weezy” Russell.

David Logan
David Logan

Basket

Il professore lascia la società biancoceleste dopo tre stagioni straordinarie

Treviso Basket saluta David Logan

| Marco Tartini |

TREVISO – La De’ Longhi ha salutato ufficialmente David Logan, stella indiscussa della squadra nelle ultime tre stagioni.

Michal Sokolowski
Michal Sokolowski

Basket

La stella polacca, dopo la breve esperienza israeliana, ha deciso di tornare in terra veneta

TVB e Sokolowski ancora insieme: rinnovo biennale

| Marco Tartini |

TREVISO – Michal Sokolowski, dopo la breve parentesi in Israele, ha fatto ritorno alla De’ Longhi, con la quale ha stipulato un rinnovo biennale del proprio contratto.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×