07 aprile 2020

Treviso

Piomba con l'auto nel fosso e rischia di annegare

La donna è stata salvata dai poliziotti

| Matteo Ceron | commenti |

immagine dell'autore

| Matteo Ceron | commenti |

Piomba con l'auto nel fosso e rischia di annegare

TREVISO – È rimasta intrappolata nell’auto dopo che si era ribalta in un fossato. Per liberarla sono intervenuti gli agenti delle volanti, che l’hanno tranquillizzata riuscendo a liberarla non senza fatica.

L’episodio è accaduto poco dopo le 20 di ieri sera, l’automobilista, una trevigiana di 56 anni, forse anche a causa dell’asfalto reso scivoloso dalla bomba d’acqua che aveva investito Treviso, ha perso il controllo della sua Audi A4 in via Barbano, finendo in un fossato e rimanendo sospesa in verticale.

Prima di piombare nel corso d’acqua, però, ha divelto un palo dell’illuminazione pubblica, tanto che, quando sono arrivati sul posto, gli agenti delle volanti hanno trovato dei fili penzolanti che facevano scintille per l’alta tensione.

 

La donna era comprensibilmente in preda al panico, i poliziotti hanno formato una catena umana e sono riusciti a calarsi verso l’auto, aprendo una delle portiere e traendo in salvo la malcapitata.

Fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze, è stata comunque affidata alle cure dei sanitari del 118 e quindi trasportata al Ca’ Foncello di Treviso per essere sottoposta alle cure del caso. In seguito sul posto sono giunti anche i tecnici dell’Enel che si sono occupati di mettere in sicurezza il palo della luce.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×