27 novembre 2020

Lavoro

Piccinetti (Fiera Roma): "Bene governo su Fiere, nostri eventi in piena sicurezza".

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Piccinetti (Fiera Roma):

Roma, 19 ott. (Labitalia) - "Siamo soddisfatti che il governo abbia compreso che, con una professionalità riconosciuta a livello mondiale e spazi ampli e realizzati per lo scopo, siamo in grado di gestire eventi fieristici in piena sicurezza, come dimostrato anche dai quartieri di Rimini, Milano, Parma e Genova". Così, con Adnkronos/Labitalia, Pietro Piccinetti, amministratore unico e direttore generale di Fiera Roma, sulla decisione del governo di non bloccare le Fiere con il Dpcm per il contrasto al propagarsi della pandemia da coronavirus.

E nello specifico, spiega Piccinetti, che è anche vice presidente di Aefi, l'Associazione di riferimento delle fiere italiane, "per quanto riguarda Fiera Roma, da subito abbiamo predisposto protocolli di sicurezza accurati e certificati: la salute e la sicurezza delle persone è, ed è sempre stata, una preoccupazione primaria dell'industria fieristica. In tutto il mondo, ovunque si svolgano fiere accreditate, esistono solidi standard di salute e sicurezza, che ora sono ulteriormente implementati".

E con l'aiuto della tecnologia le misure di sicurezza sono sempre più stringenti. "Noi abbiamo anche ideato un braccialetto con uno speciale dispositivo che emette un segnale di allarme nel caso in cui le persone si avvicinino sotto la soglia di sicurezza", continua Piccinetti.

E fino ad ora Fiera Roma ha dovuto fronteggiare gli effetti negativi dell'emergenza pandemia."Al momento la perdita di fatturato per il 2020" per Fiera Roma "è stimabile in 20 milioni di euro. Le manifestazioni che erano in calendario e non si sono potute tenere sono 25, alle quali si aggiungono 5 grandi convention e 5 manifestazioni che sono state organizzate solo in forma virtuale, con la perdita economica che ne consegue", sottolinea Piccinetti.

"Va detto -aggiunge Piccinetti - che con l’incertezza della situazione e la necessità di una gestazione lunga per le manifestazioni fieristiche, siamo stati costretti a malincuore a scegliere la modalità virtuale per alcuni nostri appuntamenti in programma per i prossimi mesi di novembre e dicembre: penso a Ro.Me Museum exhibition, Codeway e New Space Economy European expoforum, gli eventi dedicati rispettivamente al settore museale, a quello della cooperazione internazionale e alla nuova economia dello spazio. Speriamo in ogni caso che qualche espositore e partner voglia essere presente non solo virtualmente", continua Piccinetti.

A Piccinetti non è però andato giù il no del governo alle manifestazioni congressuali. "Richiudere i congressi significa condannare a morte un comparto che traina il turismo e l’economia del Paese. Chiediamo al governo responsabilità e discernimento",l spiega Piccinetti che è anche consigliere esecutivo di Federcongressi&Eventi, associazione italiana della Mice Industry. "L’organizzazione professionale dei congressi consente di gestire flussi anche consistenti di persone con protocolli che garantiscono totale sicurezza -continua Piccinetti- e non ci sono stati focolai di contagio negli appuntamenti che si sono svolti negli ultimi mesi, sempre con rigide norme di distanziamento. Oltretutto, saltano all’occhio contraddizioni evidenti: che senso ha consentire la frequentazione di cinema e ristoranti e non la partecipazione fisica ai congressi dove, scelti spazi sufficientemente capienti, le distanze e tutte le norme di sicurezza possono essere agevolmente rispettate?", attacca Piccinetti.

Soluzioni che hanno portato a risultati, sottolinea Piccinetti. "Fiera Roma, nello specifico, tra concorsi ed eventi, da fine luglio ha ospitato 60mila persone e non ci sono stati casi di contagio. Anzi, a questo proposito, teniamo a fare una precisazione all’indirizzo della Ministra Azzolina. Parlando dei concorsi nella scuola -puntualizza l’Amministratore unico di Fiera Roma- la ministra afferma che 'si tratta di concorsi molto sicuri, perché non dobbiamo immaginare grandi padiglioni fieristici' e, ancora, citando il concorso Rai che si è svolto presso Fiera Roma lo scorso 10 ottobre, la ministra insiste: 'La Rai qualche giorno fa ha fatto un concorso per 3mila persone con mille a padiglione. Noi ne mettiamo dieci a laboratorio, in massima sicurezza su più giorni’".

"Bene, vogliamo rassicurare la ministra: in Fiera Roma abbiamo disposto 700 candidati in ciascun padiglione da 10mila metri con altezza media di oltre 12 metri, con protocolli di sicurezza eccezionali, che solo una grande struttura con professionisti dell’organizzazione può assicurare. Chiediamo anche alla nostra ministra dell’istruzione -sottolinea Piccinetti- di non fare affermazioni lesive del serio lavoro di tanti professionisti", aggiunge.

"Ribadito -dice Piccinetti- che siamo tutti dalla stessa parte, quella di un Paese che deve salvare i suoi cittadini da contraccolpi sanitari ed economici allo stesso modo, preghiamo le autorità di non trovare facili ed innocenti capri espiatori. Ricordiamo accoratamente che ogni anno in Italia vengono organizzati più un 1 milione di piccoli e grandi eventi, che occupano il 40% delle stanze degli alberghi, garantendone la sopravvivenza".

"L’Italia rappresenta la sesta nazione -ricorda Piccinetti- al mondo per impatto economico generato dal settore dei business event. Un indotto che genera 65,5 miliardi di euro con un impatto diretto sul Pil di 36,2 miliardi di euro/anno, attraverso 569 mila addetti (agenzie, service audio video luci, allestitori, catering, sedi congressuali, interpreti, artisti e tutte le maestranze connesse). La decisione comunicata ieri rischia di compromettere anche tutto il 2021-2022, considerando che gli eventi congressuali necessitano di lunga gestazione. A fronte di questi numeri che rappresentano vite e persone e ora rischiano di sfumare per sempre, non possiamo astenerci da invitare tutti alla responsabilità nei toni, nelle affermazioni e nelle decisioni", conclude.

 



AdnKronos

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×