28 marzo 2020

Treviso

IN PIAZZA PER LAVORATORI E IMPRESE

Lega Nord, Cavasin: "Non una manifestazione politica, ma semplice condivisione di idee

| Francesca Costa | commenti |

immagine dell'autore

| Francesca Costa | commenti |

IN PIAZZA PER LAVORATORI E IMPRESE

Treviso - Non deve essere una manifestazione di appartenenza politica, ma la condivisione di idee. E’ questo lo spirito con il quale alcuni esponenti della Lega Nord di Treviso hanno indetto per le 19.00 di sabato 7 luglio un appuntamento in Piazza dei Signori. "Non si tratta di un evento politico, ma di una manifestazione che mira a riunire quante più persone possibili, per cambiare lo stato delle cose”, ha dichiarato il consigliere della Lega Nord di Casale sul Sile Roberto Cavasin.

L’idea di indire una manifestazione aperta a tutti, dalle parti sociali fino ai lavoratori, giovani e pensionati, fino alle associazioni di categoria, sarebbe nata poco prima del Congresso che si è tenuto domenica ad Assago. L’attacco è al governo attuale fatto non di tecnici ma di burocrati e banchieri che salvano solo l’alta finanza a discapito della gente onesta che lotta per sopravvivere. “Il premier Mario Monti dovrebbe capire che alle famiglie non importa nulla della finanza e dei mercati" – sottolinea Cavasin. "Il Presiente si occupi piuttosto dei diritti negati: quello alla pensione e a una busta paga più pesante per tutti, in grado di aumentare il potere d’acquisto delle famiglie".

Per essere chiamati tecnici e non burocrati delle lobby si legge nel volantino della manifestazione, i membri dell’esecutivo dovrebbero intervenire presto e bene sulla pressione fiscale dell’economia reale, (intorno al 60 per cento), la più alta del mondo, riducendo la tassazione sulle imprese. L’allarme rosso verrebbe, secondo gli organizzatori, proprio dai mancati pagamenti fra le imprese: nei primi 5 mesi del 2012 sarebbero cresciuti del 47 per cento. Così le aziende non incassano più e le fatture da pagare restano nel cassetto. “Uguaglianza sociale, dignità, diritto alla pensione e a un salario adeguato. Intervenire su questi temi - ha sottolineato il consigliere Cavasin - non è né di destra né di sinistra. Siamo tutti corresponsabili del futuro di questo paese”. Ospiti graditi, all’incontro in Piazza dei Signori a Treviso, saranno saranno tutti i lavoratori, le famiglie, gli artigiani e glia ltri membri della società civile.

 



foto dell'autore

Francesca Costa

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

31/10/2017

"Quel volantino è vergognoso"

Pioggia di critiche dopo i manifestini della Lega Nord contro il sindaco di Casier, rea di non aver votato al Referendum per l'autonomia del Veneto

immagine della news

31/10/2017

Volantino contro il sindaco, parte la denuncia

Il primo cittadino di Miriam Giuriati ha denunciato gli autori di un volantino, a firma Lega Nord-Liga Veneta, con l'accusa di non essere andata a votare al referendum per l'autonomia del Veneto

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×