18 maggio 2021

Treviso

In piazza dei Signori la protesta del personale Ata: "Vogliamo certezze"

"Chiediamo al Governo l’avvio delle procedure selettive per la seconda fase di internalizzazione di 1.593 addette alle pulizie nelle scuole"

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

protesta lavoratrici Ata

TREVISO - Protesta martedì mattina in piazza dei Signori a Treviso del personale Ata, ex Lsu e Appalti storici insieme alle sigle sindacali, per chiedere al Governo l’avvio immediato delle procedure selettive per la seconda fase di internalizzazione di 1.593 addette alle pulizie nelle scuole.

“In Veneto sono coinvolte circa un centinaio di addette e a Treviso sono 25 le lavoratrici precarie che hanno lavorato fino allo scorso anno e oggi si trovano ancora in cassa integrazione”, spiegano Barbara Zunnui della Filcams Cgil di Treviso e Margherita Grigolato della Filcams Cgil Veneto che chiedono una soluzione definitiva per tutti i lavoratori esclusi dalle procedure di internalizzazione nella scuola.

“Il decreto legge c’è, noi chiediamo la firma al decreto legge affinché diventi attuativo e si possa procedere al concorso per l’assunazione delle dipendenti precarie”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×