18 giugno 2021

Oderzo Motta

Piave, via gli alberi vicini ai ponti: "Troppo pericolosi"

Operai al lavori a ponte di Piave per scongiurare l'effetto "diga" in caso di piovosità intensa e innalzamento del livello del fiume

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

le alberature lungo il Piave

PONTE DI PIAVE - Stop all’effetto “diga”: operai al lavoro lungo il fiume.

La Regione Veneto, tramite l’Unità organizzativa forestale in collaborazione con il genio civile di Treviso, sta eseguendo il taglio alberature in corrispondenza dei ponti stradale e ferroviario a ponte di Piave, per migliorare la sicurezza idraulica.

Spiega il sindaco Paola Roma: «Ringrazio la Regione Veneto e in particolare l’assessore Gianpaolo Bottacin per gli interventi fondamentali per la mitigazione del rischio idraulico nel nostro territorio.

Infatti le alberature che in occasione di eventi di piena vengono portate dal fiume a ridosso dei piloni stradale e ferroviario, formano pericolosi sbarramenti.

I quali possono creare un effetto diga pericolosissimo. Ecco perché è fondamentale una manutenzione come questa.

Ricordo che Ponte di Piave è posizionata in uno snodo strategico in cui il fiume Piave cambia il suo carattere da torrentizio a fiume».
 

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×